Cassa integrazione in deroga: Regione posticipi il termine, 11 febbraio è insostenibile

Chiediamo alla Regione di posticipare il termine della presentazione delle domande di cassa integrazione in deroga. La richiesta di cui ci facciamo portavoce arriva anche dalle organizzazioni di rappresentanza delle piccole imprese. Dai rappresentanti di Confartigianato Lombardia, Cna Lombardia, Claai Lombardia e Confcommercio Lombardia e Confindustria ci è stato segnalato che sul sito del sistema GEFO, la pagina istituzionale regionale, si avvisa che il termine ultimo per caricare le domande per ricevere sussidi per la cassa integrazione in deroga è l’11 febbraio 2013.
Un’ assurdità se si considera il numero delle richieste per la cassa integrazione, le difficoltà operative ed i tempi necessari per il corretto inserimento delle domande. Mi è stato segnalato, infatti, che il portale della Regione su cui è possibile presentare la domanda è particolarmente appesantito per la mole di contatti. In questo momento di difficoltà economica  la Regione venga incontro alle piccole aziende allungando i tempi di presentazione delle richieste di sussidio e non li penalizzi per mere questioni di burocrazia.

Enrico Brambilla,  consigliere regionale del PD 




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>