Nuovi scandali in Lombardia: serve un sistema di controlli per impedire situazioni simili

La prossima legislatura dovrà essere necessariamente caratterizzata da un’effettiva separazione tra politica ed economia. Dopo gli scandali nella sanità, spuntano oggi altri appalti truccati e una rete di scambi e favori che lega vertici politico istituzionali e società vicine alla Cdo.
La pluralità di indagini che hanno coinvolto politici, dirigenti di aziende partecipate e imprenditori legati da comuni interessi in questi ultimi mesi ci dicono che è giunto il momento di cambiare. Serve un sistema di controlli che impedisca il generarsi di situazioni simili e ponga fine alle distorsioni che si sono accumulate portando ad una degenerazione che è sotto gli occhi di tutti.

Enrico Brambilla, consigliere regionale PD

 




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>