Fermate le macchine! Questa Giunta non può riorganizzare la rete ospedaliera

Fermate le macchine”. E’ l’appello del Pd di fronte al furore legislativo della Giunta transitoria che conta, entro dicembre, di riorganizzare la rete ospedaliera lombarda. La Giunta transitoria non può prendere decisioni tese a modificare l’offerta sociosanitaria e ridurre la qualità dei servizi perché queste non sono prerogative che spettino a una Giunta transitoria. A seguito della presentazione di dimissioni da parte della maggioranza dei consiglieri regionali e in attesa di un nuovo governo regionale, gli atti della Giunta devono infatti essere caratterizzati dall’unica esigenza di assicurare continuità della vita dell’ente. Tutte le altre categorie di atti amministrativi che non siano riconducibili all’ordinaria amministrazione e siano pertanto rinviabili ad altro momento, come stabiliscono le norme vigenti, sono dunque da ritenersi precluse.
Qui si sta facendo passare per provvedimenti urgenti dei provvedimenti tesi piuttosto a ridisegnare la rete dei servizi, un tema che dovrebbe essere affrontato con un dibattito adeguato nelle sedi legislative competenti. La Giunta dovrebbe essere cauta anche nei confronti dei piani di ristrutturazione aziendali che già prevedono ricadute sia sul piano occupazionale che sulla qualità dei servizi ai pazienti come denunciato da operatori ed enti locali.

Sara Valmaggi, vicepresidente del Consiglio regionale e Gianantonio Girelli, consigliere regionale Pd 




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>