No alle elezioni ad aprile: in Lombardia si vada a votare nel più breve tempo possibile

Siamo contro l’accorpamento delle elezioni regionali alle politiche nel prossimo mese di aprile. “Una follia attendere sei mesi senza un governo della Regione legittimato dai cittadini – commenta il consigliere regionale democratico Franco Mirabelli -. Dai primi di ottobre la maggioranza Pdl-Lega non c’è più, il presidente della Regione dal 26 dello stesso mese è in carica per l’ordinaria amministrazione e il Consiglio non può più esercitare i poteri di controllo e di indirizzo mentre i problemi dei lombardi non sono certo diminuiti, dalle crisi aziendali ai bisogni di assistenza e di cura, dall’ammodernamento del sistema alla tutela del territorio. Votare ad aprile significherebbe avere la Regione nel pieno dei suoi poteri non prima degli inizi di maggio e questo non è accettabile, come non è accettabile che una serie di obblighi amministrativi che arrivano a scadenza, come il riassetto delle aziende regionali, e che non possono essere assunti da una giunta senza legittimazione debbano essere rinviati così a lungo”.

A prendere la parola contro l’election day ad aprile è anche il numero due del Pd lombardo, il vicesegretario Alessandro Alfieri. “Il nostro no allo spostamento ad aprile delle elezioni regionali è netto e lo faremo arrivare sul tavolo del Governo. È interesse dei lombardi votare in tempi brevi per dare un guida stabile e legittimata alla Regione. Sarebbe inconcepibile lasciare per oltre sei mesi a capo della Lombardia un presidente dimezzato e delegittimato dagli scandali, che con una giunta transitoria sta prendendo decisioni importanti senza avere più una maggioranza consigliare. Ci muoveremo in tutte le sedi perché si vada a votare nel più breve tempo possibile per dare alla Regione un governo stabile che dia risposte ai problemi dei lombardi”.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>