Sentenza Daccò, attendiamo ancora che Formigoni riferisca al Consiglio

Con la sentenza di un giudice terzo gli affari illeciti di Daccò nella sanità lombarda non sono più solo una tesi dell’accusa, come il presidente Formigoni ama ripetere.
Attendiamo ancora che il governatore riferisca al Consiglio su queste vicende, ma è sempre più evidente che la situazione in Regione Lombardia è insostenibile e che l’unica strada è il voto anticipato.

Luca Gaffuri capogruppo in Regione Lombardia commenta la notizia della condanna a dieci anni dell’imprenditore Pierangelo Daccò per il dissesto finanziario del San Raffaele




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>