Sventati i tagli, ora servono investimenti per il trasporto pubblico

Il taglio del 40% ai finanziamenti per il trasporto pubblico locale previsto dal decreto nazionale per la “spending review” è sventato. Dopo un’azione bipartisan dei rappresentanti degli enti locali regionali, il governo ha rivisto il testo e pertanto non si renderanno necessarie manovre straordinarie per il 2012. Lo ha riferito nel pomeriggio l’assessore regionale alla Mobilità Raffaele Cattaneo udito in commissione trasporti proprio per riferire su quanto concordato a Roma nell’incontro con i rappresentanti del governo.
Il consenso ampio dimostrato in queste settimane dimostra come il trasporto pubblico sia un servizio essenziale per una regione come la Lombardia che punta ad essere la locomotiva d’ Italia. Proprio per questo motivo non possiamo non far notare all’assessore come sia fondamentale investire nel settore visto e considerato anche l’aumento rilevante del numero di utenti del servizio registrato negli ultimi anni. Siamo consci del momento economico non favorevole però chiediamo nuovamente alla Giunta di puntare sul rinnovamento del materiale rotabile e sulla riqualificazione delle stazioni ferroviarie in modo tale da farle divenire quell’effettiva interfaccia tra le diverse modalità di trasporto così come previsto dalla nuova legge sul Tpl.

Agostino Alloni e Stefano Tosi, consiglieri regionali PD




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>