Sempre connessi con Enrico Brambilla: il video della diretta

Enrico Brambilla
Sono nato il 25 dicembre 1954 a Vimercate, in via Terraggio Molgora. Risiedo da sempre a Vimercate . Mi sono laureato in lettere moderne all’Università Statale di Milano nel 1980.
Dal 1975 sono funzionario della Confartigianato milanese, dove mi sono appassionato ai problemi fiscali ed amministrativi delle piccole aziende.
Sono stato Sindaco di Vimercate dal maggio 1997 al febbraio 2006, alla guida di una giunta ulivista composta da DS, Margherita e Lista Civica per Vimercate.
Attualmente sono Consigliere regionale del PD in Lombardia. In Consiglio regionale sono membro della I Commissione – Programmazione e Bilancio – e della IV Commissione – Attività produttive e occupazione.

9 comments

  1. Previsioni per le elezioni a Monza? Con Pdl e Lega separati potremmo farcela, se non ci impegnamo a perdere….

  2. Lei che si occupa di Bilancio. Cosa pensa di un noto esponente del PD che va a dire a Porta a Porta che i soldi il suo partito li ha usati per darli ai circoli.. quando sappiamo tutti che a noi che facciamo politica in maniera volontaristica nei circoli non è mai arrivata una lira e che se li sono tenuti a Roma e che al massimo è arrivato qlcs a Milano? Mi dica anche cosa ne pensa di questa vicenda dei soldi ai partiti.

  3. Voi continuate a chiedere le dimissioni di Formigoni. Va bene, siamo tutti d’accordo. Ma voi, cosa proponete di concreto? Ad esempio per le imprese che continuano a chiudere? per i disoccupati?

  4. Lei è della provincia MONZA BRIANZA buon ultima tra le province create. Secondo me è stato un errore farla e sono o per la loro abolizione o per una loro concetrazione (60 max a livello nazionale) con competenze precise. Quale è il suo pensiero?

  5. Quali inizative si intendono programmare per portare a conoscenza di tutti i cittadini le posizioni del Pd , sul finanziamento pubblico ai partiti , per evitare di prestare il fianco agli apprendisti stregoni sempre attivi e per evitare che anche il PD finisca nel mucchio dell’antipolitica ? non mi piace sentire continuamente che “sono tutti uguali” .

    grazie

  6. Stefano Maullu 20 aprile 2012 at 09:36 -

    Caro Brambilla spero che questo mio post non venga censurato nel tipico stile leninista che vi contradistingue, le falsita’ e le invenzioni senza contradittorio mi pare siano l’elemento su cui si basa la comunicazione online, in ordine; mi sono dimesso da assessore regionale per mia precisa volonta’, pensavo e penso fosse utile dare spazio alle “quote rosa” in giunta anche nell’imminenza di una sentenza del CDS, sulla qualita’ del mio lavoro da assessore, prima alla protezione civile e poi al commercio, credo abbiano ben giudicato gli elettori con 18000 preferenze personali alle ultime elezioni! avevo pubblicamente affermato che non mi sarei piu’ candidato in regione e cosi’ faro’, lasciando spazio a giovani meritevoli. sono stato nominato in una societa’, in una holding di controllo a prevalente capitale privato, dove non ci sono ne’ finanziamenti, ne’ quote, ne’ affidamenti regionali, lontano d qualsiasi incompatibilita’, penso di poter fare bene cosi’ come e’ accaduto alla Navigli Lombardi prima e all’Ato di Milano poi.

  7. Enrico Brambilla 20 aprile 2012 at 13:19 -

    Caro Stefano
    noto con piacere che ci segui su Blogdem anche se in maniera distratta: se avessi letto con attenzione infatti ti saresti reso conto che nel commentare la tua nomina di presidente della TEM non ho fatto riferimento alla tua ormai ex carica di assessore regionale ma a quella attuale di consigliere regionale. A te potrà sembrare tutto, diciamo così, naturale ma sinceramente trovo inopportuno che lo stesso soggetto ricopra la carica di presidente di una società che costruisce autostrade e contemporaneamente quella di consigliere regionale che ha il dovere di vigilare sull’esecuzione dell’opera. Così come mi sembra alquanto inopportuna la coincidenza tra il ritiro delle deleghe assessorili e l’affidamento dell’incarico in TEM. Mi spiace constatare l’astio con cui ti sei rivolto nel post, probabilmente frutto di questi giorni convulsi per te e per la giunta, ma mi sono solo limitato a esprimere una legittima valutazione fondata non su supposizioni ma su dati di fatto.
    Ti auguro buona fortuna per il nuovo percorso.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>