Sempre connessi con Stefano Tosi: il video della diretta

Stefano Tosi
Sono nato a Milano l’8 gennaio 1959. Ingegnere elettronico, dal 1965 vivo a Varese, dove sono stato consigliere comunale, vicepresidente del gruppo dell’Ulivo in Consiglio provinciale e candidato alla Presidenza della Provincia. Dal 2007 sono diventato segretario provinciale del Pd di Varese. Sono vicepresidente vicario dell’Associazione Italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa. Nella scorsa legislatura ho lavorato nelle commissioni Affari istituzionali, Attività produttive, Territorio e Infrastrutture.
Nel 2010 sono stato rieletto in Consiglio regionale nella circoscrizione provinciale di Varese.

6 comments

  1. Arduini Antonio 11 aprile 2012 at 07:53 -

    Una buona novita la legge regionale sui trasporti. Personalmente qualche dubbio sui bacini, peche disegnarli territorialmente cosi, mentre gran parte dei flussi sono Milanocentrici?Non é piu facile trovare situazioni contradditorie? Per il trasporto delle merci occorrerebbe una legge di riordino e di individuazione dei siti interportuali, in relazione alla realizzazione delle grandi opere infrastrutturali che giungono a compimento. Alp Transit é alle porte , che facciamo non la sfruttiamo?

  2. Potete spiegarci la questione dei bacini e del trasporto pubblico? Dobbiamo aspettarci nuovi peggioramenti per il servizio?

  3. alfredo da rho 11 aprile 2012 at 13:43 -

    Settimana scora avete approvato il cosi detto crescita e sviluppo. Se non ci fosse stato l’IDV con il suo ostruzionismo non avreste portato a casa nemmeno quelle poche modifiche apportate. Non pensa che se il Pd si fosse impegnato in una opposizione più ferrea avreste potuto anche bloccare il provvedimento? Tra l’altro in questa fase politica i cittadini avrebbero capito. Mi sembra che ultimamente abbiate un atteggiamento troppo comprensivo nei confronti di una maggioranza, che politicamente è in difficoltà, ma che nelle scelte importanti non vi tiene minimamente in considerazione.

  4. Ho visto con piacere che il Pd sulle questioni del lavoro ha trovato un accordo intelligente. Ma io vorrei sapere, visto che lei è il resp. reg. del Welfare del pd, tra Fassina e Ichino, chi sceglie? Mi raccomando sia sincero e mi spieghi magari anche perchè

  5. Chi sarebbe il suo candidato Presidente di regione per il Pd? Un giovane, uno esperto, uno della società civile…




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>