50mila esodati in Lombardia, ora le Regione si impegni

Il Consiglio regionale della Lombardia prende posizione sulla questione degli esodati. Si tratta di ovvero quei lavoratori che in accordo con le loro aziende hanno concordato l’uscita anticipata dal mondo del lavoro e ora si trovano, per effetto della recente riforma, senza più lavoro e senza l’età per andare in pensione. In Lombardia si stima che siano 50mila.
Con i provvedimenti assunti dal Governo per salvare i conti si è creato un vuoto pericoloso che si traduce in una questione molto seria, che mette in difficoltà famiglie e persone.
È infatti stata approvata in serata una mozione urgente del Pd, primo firmatario il segretario regionale Maurizio Martina, e poi una analoga della Lega, con cui si chiede alla Regione di sostenere presso il Governo la necessità di trovare una soluzione al problema.
Il Consiglio regionale ha dato un segnale importante, ma ora occorre che la Lombardia, insieme alle altre Regioni, nelle prossime ore, che sono cruciali, faccia valere presso il Governo le ragioni di una soluzione necessaria e possibile.

1 comment

  1. MARIALUISA GIORDANINO 28 maggio 2012 at 11:03 -

    OK APPROVATA LA MOZIONE E POI BASTA IL PD LOMBARDO SE NE LAVA LE MANI VORREI CHE I CONSIGLIERI CHE HO VOTATO AFFRONTASSERO DI PETTO E SERIAMENTE UN TEMA FONDAMENTALE DI CREDIBILITA’ DELLO STATO DELLE ISTITUZIONI E DELLO STESSO PD NON POSSIAMO APPOGGIARE UN GOVERNO CHE BASTONA SOLO I LAVORATORI ABBIATE IL CORAGGIO DI FARE QUALCOSA
    I VOSTRI ELETTORI LO PRETENDONO !!!!!!!




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>