Perché Formigoni non viene martedì in Aula?

Roberto Formigoni

In vista della seduta di martedì 7 febbraio le opposizioni tornano a chiedere a Formigoni di presentarsi in Consiglio regionale e di riferire sulla tenuta della sua maggioranza, sulla capacità di proseguire della sua amministrazione e sui criteri con cui starebbe, a quanto si apprende da notizie di stampa, procedendo alla ridefinizione di alcune caselle della compagine di Giunta.
Dieci giorni fa i capigruppo del PD Luca Gaffuri, di IdV Stefano Zamponi, di SeL Chiara Cremonesi, e dell’UDC Gianmarco Quadrini, con una lettera alla presidenza della Regione avevano chiesto a Formigoni di riferire e discutere in Aula in merito alla situazione di “impasse” politica dovuta soprattutto alla contrapposizione tra PDL e Lega dell’ultimo periodo. Secondo gli esponenti dell’opposizione “questo clima di forte incertezza politica, di stasi dell’attività amministrativa, costellata da un susseguirsi d’inchieste giudiziarie” concorrono “ad indebolire fortemente l’autorevolezza, la credibilità e le capacità d’azione di Regione Lombardia”. In una nota congiunta i capigruppo di minoranza tornano a sollecitare Formigoni: “Siamo di fronte ad un rimpasto nel campo del PDL che dimostra quanto dicevamo – dichiarano – ovvero che la Regione è ferma di fronte ai problemi della Lombardia e del Paese. Prima di sentir parlare di nomi di nuovi assessori o addirittura di sottosegretari vorremmo poter conoscere il giudizio del presidente della Regione sullo stato dei rapporti nella maggioranza, visto che la coalizione PDL – Lega è sempre più un ricordo del passato. E vorremmo capire come la Giunta regionale si propone di uscire dall’angolo in cui è stata cacciata anche dalle inchieste su esponenti politici di primo piano come Nicoli Cristiani e Ponzoni. Il Consiglio è senza dubbio il luogo naturale in cui discutere di queste materie e dunque invitiamo Formigoni a venire in Aula nella seduta di martedì”.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>