Finalmente la Regione decide di occuparsi di carceri: nasce la commissione speciale

Approvato all’unanimità l’ordine del giorno sulle carceri. Un documento unitario che sintetizza un dibattito importante sulla situazione carceraria in Lombardia.
Questo odg deve rappresentare un momento di attenzione generale e una presa di coscienza sull’emergenza carceraria. I numeri sono infatti drammaticamente importanti per la nostra regione. A fronte di una capienza di 5000 detenuti c’è un superamento della tollerabilità di quasi il doppio, spalmato su alcuni istituti in particolare. Queste questioni non possono lasciarci indifferenti.
L’ordine del giorno approvato in maniera bipartisan parte dall’approccio emergenziale senza fermarsi lì, accompagnando al tema dell’emergenza infrastrutturale anche l’emergenza rieducativa. Occorre fare di tutto per recuperare il detenuto come cittadino attraverso il lavoro, favorendo l’integrazione con il mondo dell’impresa. Servono poi azioni concrete come quella individuata con l’istituzione dell’agente di rete, un costante legame con il territorio e serve soprattutto coordinamento tra gli enti locali e le varie associazioni.
Regione Lombardia, in questo senso, deve interloquire con il Governo, chiedere le risorse che occorrono per gli adeguamenti infrastrutturali che sono necessari.

Gianantonio Girelli, consigliere regionale PD




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>