Boni non andrà alla cerimonia per la cittadinanza di Saviano? Sbaglia!

Davide Boni, tramite lettera inviata al sindaco di Milano Giuliano Pisapia, ha declinato l’invito a partecipare alla cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a Roberto Saviano.
Qui trovate il testo della lettera, dove Boni dichiara che “Saviano non ha contribuito a consolidare il ruolo di Milano in Italia e nel mondo”:  La lettera di Boni a Pisapia.

Mi dissocio  dalla presa di posizione del presidente Boni sulla cittadinanza onoraria a Saviano. Le affermazioni di Boni sono di carattere puramente personale. L’Ufficio di presidenza non è stato messo  a parte della sua presa di posizione in nessuna occasione e per questo sono costretta a   dissociarmi pubblicamente.  Da parte mia non condivido in nessun modo  il giudizio espresso da Boni.  Condivido invece con convinzione la scelta di Palazzo Marino.  Credo che per Milano debba essere motivo d’orgoglio avere Roberto Saviano  fra i suoi cittadini.
Sara Valmaggi, vicepresidente del Consiglio regionale

Boni sbaglia perché non vede che in Saviano si riconoscono tantissimi giovani milanesi, di tutte le fedi politiche, anche la sua. Ne condividono il coraggio e la generosità, e lo hanno dimostrato spesso partecipando alle tante manifestazioni contro le mafie. In questa decisione Boni non rappresenta certo il Consiglio regionale, ma solo se stesso.
I consiglieri regionali PD




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>