7 comments

  1. Intanto complimenti per l’astensione sulla mozione IDV sui costi regionali della politica. Fa il paio con quella di qualche mese fa alla Camera sulle province. Quando si dice “stare sul problema” e “essere in sintonia con l’elettorato” si pensa proprio al PD del 2011. A Milano come a Roma. Poi ci si interroga sul successo grillino e su come uno sgangherato Di Pietro possa attrarre comunque voti. Sono elettore, iscritto e (per fortuna) ex dirigente PD.

  2. Alberto Borgato 19 ottobre 2011 at 10:14 -

    Leggo esterrefatto su Repubblica di oggi che il PD in consiglio regionale lombardo si è ASTENUTO sul provvedimento per ridurre i costi regionali della politica, che a dispetto della crisi (e del taglio pesante di servizi) sono previsti in notevole aumento. Davvero complimenti (si fa per dire). Fa il paio sul voto , in parlamento di alcuni mesi fa, sull’abolizione dei vitalizi, in cui il PD votò addirittura contro. Sono davvero sfiduciato. IN COSA IN PD è DIVERSO DAL PDL? SOLO SUL NUMERO DI INQUISITI (leggermente inferiore)? Per forza che poi in Molise la gente vota ancora un pluriquisito Berlusconiano: non ha alternative.

  3. Redazione 19 ottobre 2011 at 10:23 - Author

    Ovviamente ne corso della diretta spiegheremo anche il perchè dell’astensione di ieri

  4. Potrà sembrare qualunquismo ma io credo sia intelligenza ed umiltà..
    Mi chiedo ma perché non “copiamo” le amministrazioni di altre nazioni dove i conti tornano?
    In qualsiasi azienda dove l’Amministratore Delegato o Direttore Commerciale non funziona, viene ELIMINATO nemmeno messo in panchina..
    Ci sarà in nel mondo qualcuno capace di risovere i conti italiani?
    Visto che noi italiani abbiamo fallito!

  5. Mi associo agli altri commenti: aspetto ormai da settimane una chiara proposta del PD nei confronti dell’abolizione dei privilegi della “casta”, tanto più odiosi quando si chiedono sacrifici agli altri.
    Sono arcistufa degli articoli di Rizzo e Stella sul Corriere che sembrano attingere ad una inesauribile fonte dell’indecenza, vorrei sentire soluzioni.
    Fino adesso non ho sentito una sola proposta forte e\o coraggiosa da parte del PD.
    L’idea è che si comincia a guardare altrove…per cercare chi si propone di cambiare realmente le cose.

  6. Redazione 19 ottobre 2011 at 16:41 - Author

    @Anna: capiamo la vostra esasperazione. Ma come abbiamo detto nella diretta web (il video sarà a disposizione entro domani su http://www.blogdem.it) e ribadito anche sul blog e in altre sedi, noi siamo stati i primi a presentare una proposta di legge in Regione per tagliare i costi della politica. Pdl e Lega sono arrivati dopo, mentre l’Idv non ha presentato nessun progetto di legge.
    Qui trovi ulteriori detatgli: http://www.blogdem.it/blog/2011/10/19/il-caso-auto-blu-e-la-nostra-astensione-sulla-mozione-idv-vi-spieghiamo-perche/




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>