Inquinamento: Formigoni continua a tacere invece di darsi da fare

La situazione dell’inquinamento, soprattutto nell’area milanese, sta diventando allarmante, ma Formigoni tace. Il principale responsabile delle politiche antismog in Lombardia preferisce stare alla finestra rinviando qualsiasi eventuale intervento a una cabina di regia indetta, si dice, per la settimana prossima, quando cioè saranno passati molti giorni con livelli di smog molto sopra i limiti di legge.
Al presidente vogliamo ricordare che oggi è il dodicesimo giorno di superamento di questi limiti e che le uniche iniziative concrete e di coinvolgimento dei comuni interessati dall’emergenza, le stanno portando avanti il sindaco di Milano Pisapia e l’assessore Maran. Nell’interesse della salute dei milanesi pensiamo sarebbe il caso che Formigoni si desse un po’ più da fare, ad esempio sostenendo i comuni per fare in modo che i divieti regionali alla circolazione delle auto inquinanti, che scatteranno dal 15 ottobre, vengano fatti rispettare.

Giuseppe Civati, consigliere regionale del Pd




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>