Migliaia di cittadini in coda davanti alle Asl: un caos che si poteva evitare

Continuano e si fanno sempre più lunghe le code davanti agli sportelli delle Asl lombarde: dal 15 settembre 2011 infatti non è più accettata l’autocertificazione dei cittadini esenti dal ticket per reddito. Fino al 31 marzo 2012 farà dunque fede la lettera inviata da Regione Lombardia, sulla base de dati forniti dall’Agenzia delle entrate, con cui si comunica che il destinatario rientra nei limiti di reddito per ottenere appunto l’esenzione. La verifica spetterà al medico curante che effettuerà gli appositi controlli visionando i registri dell’anagrafe regionale informatizzata, in corso di compilazione e poi apporrà un codice.
Il rischio da noi paventato si è puntualmente verificato: il caos totale agli sportelli. Per questo il Gruppo regionale del Pd ha presentato già da alcuni giorni alla Giunta Formigoni un’interrogazione in cui si chiedeva di semplificare la procedura di accesso alle esenzioni per coloro che percepiscono un reddito compreso tra i 36.151 euro e i 38.500 attraverso la Carta sanitaria, che è già in mano a tutti i cittadini e dovrebbe essere lo strumento unico anche per l’attestazione delle varie tipologie di esenzione.
Perciò Formigoni intervenga subito per dare esatte indicazioni alle Aziende sanitarie locali, così da non incorrere in eventuali richieste di rimborso e soprattutto per porre fine rapidamente a inaccettabili situazioni di disagio che colpiscono i più anziani.

1 comment

  1. alessio fionda 27 settembre 2011 at 06:54 -

    tutto ciò è abbastanza imcomprensibile dal momento che attraverso la mia tessera sanitaria della regione lombardia posso accedere già ora con il lettore smart card alla banca dati dell’agenzia delle entrate per verificare i miei redditi… è davvero così complicato?




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>