“Paralisi” in Consiglio, ma servono politiche innovative per rilanciare l’economia

Un Consiglio regionale che lavora con il freno a mano tirato dall’inizio della legislatura e ancor più negli ultimi mesi. È la denuncia dei capigruppo di opposizione in Regione.
I numeri sono eloquenti: nel 2011 il Consiglio si è riunito solo 13 volte, di cui 3 nell’ultima settimana, e ha approvato solo 10 leggi. Poche anche le sedute di commissione, mentre la Giunta ha approvato dall’inizio della legislatura 1940 delibere, mentre nello stesso periodo della legislatura precedente ne aveva approvate 2800.
«Il Consiglio lavora troppo poco – dichiara il capogruppo del PD Luca Gaffuri – e si riunisce quasi solo per mozioni e interrogazioni e per progetti di legge la cui approvazione è dovuta al recepimento di norme nazionali o europee. In un momento di crisi economica come questo si dovrebbero fare politiche innovative per rilanciare l’economia. C’è anche una debolezza di Formigoni che al suo quarto mandato manca di dinamismo anche perché ambisce ad altri ruoli che però non gli vengono affidati».
«È emblematico che dall’inizio del 2011 siano state approvate solo 10 leggi – dichiara il capogruppo dell’Italia dei Valori Stefano Zamponi – l’ultima delle quali ormai due mesi fa sul riconoscimento delle confraternite enogastronomiche. C’è una sorta di paralisi, manca totalmente l’attività propositiva da parte della Giunta. E il paradosso è che, delle poche leggi approvate, alcune sono state fatte anche male, tanto che sono state perfino impugnate dal Governo centrale. O questa maggioranza riesce a darsi una svolta politica in tempi brevi, oppure è meglio che si torni al voto».
«La Regione Lombardia – osserva Gianmarco Quadrini, capogruppo Udc – rispecchia la situazione del Paese: fermo, ripiegato su se stesso, che riesce a dare poche risposte a ciò che chiedono i cittadini lombardi. Non si può andare avanti così per tutta la legislatura – conclude – ed e’ giunto il momento di accendere la luce sul rischio di paralisi che sta correndo la regione».
«Chiediamo – aggiunge Chiara Cremonesi, capogruppo di SEL – che si discuta di problemi concreti come l’acqua, visto l’esito del referendum, del progetto di legge che abbiamo presentato per il contrasto alla violenza sulle donne o del contrasto alla crisi economica. Lo stallo attuale dimostra che PDL e Lega hanno perso la forza propulsiva e anche qui in Regione è ora di cambiare».

QUANTO HA LAVORATO IL CONSIGLIO REGIONALE NEL 2011?

LE SEDUTE DI CONSIGLIO: 13 con oggi
LE LEGGI REGIONALI APPROVATE: 10

LE SEDUTE DELLE COMMISSIONI
(al netto di incontri, audizioni, gruppi di lavoro)
I comm – 14 sedute (l’ultima il 27 giugno)
II comm – 8 sedute (l’ultima il 7 aprile)
III comm – 17 sedute (l’ultima il 21 giugno)
IV comm – 17 sedute (l’ultima il 4 luglio)
V comm -  9 sedute (l’ultima il 26 maggio)
VI comm – 16 sedute (l’ultima il 15 giugno)
VII comm – 9 sedute (l’ultima il 4 luglio)
VIII comm – 12 sedute (l’ultima il 15 giugno)

QUANTO HA DELIBERATO LA GIUNTA REGIONALE NELLA NONA LEGISLATURA?
La Giunta ha fino ad oggi, nella nona legislatura, approvato 1940 delibere
Nello stesso periodo del 2006, ottava legislatura, la Giunta aveva prodotto 2800 delibere

(Dal sito del Consiglio regionale: Dati di attività aggiornati al 26 maggio (sono seguite tre sedute))

Una tabella riepilogativa dell’attività consiliare della IX legislatura, divisa per anni e per tipo di provvedimento.

Tipologia di atto 2010 2011  Totali
PDL (Progetti di legge – LCR) 10 10 20
PLP (proposte di legge al Parlamento)  0 1 1
PRE (proposte di regolamento)  0 0 0
PDA (proposte di atto amministrativo)  11 2 13
PDN (proposta di nomina)  5 2 7
DOC (documenti)  1 0 1
REL (relazioni )  0 0 0
REF (proposte di referendum)  1 0 1
RIS (proposte di risoluzione)  3 4 7
MOZ (mozioni)  23 38 61
ODG (ordini del giorno)  67 12 79
ORG (interna corporis)  8 0 8
PDL (per i quali è stato deliberato il non passaggio all’esame)  0 0 0
PDA (per le quali è stato deliberato il non passaggio all’esame)  0 0 0
Totale  129 69 198
Sedute consiliari  21 10 31

A cura del Servizio Segreteria dell’Assemblea consiliare – Aggiornata al 26 maggio 2011
I dati indicati si riferiscono alla IX legislatura, iniziata con le elezioni del 28 e 29 marzo 2010.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>