Sui parchi la maggioranza va sotto. Bocciato il centralismo regionale

Sui parchi la maggioranza si scioglie al primo voto segreto. Verso le 17, dopo una discussione iniziata alle 11 della mattina, la maggioranza è andata sotto. E’ stato infatti approvato con voto segreto il nostro emendamento (39 a 35) che blocca la possibilità per la Giunta Regionale di nominare un suo componente nel consiglio di gestione del parco.
Dopo questa votazione, il Pdl ha chiesto una sospensione per verificare le votazioni successive. Al rientro in Aula è stata avanzata e poi approvata dal Consiglio regionale (astensione del PD) la proposta del relatore Saffiotti (Pdl) di ridiscutere il progetto in Commissione.
In questo modo la stessa maggioranza ha affossato il centralismo del Governo Formigoni che, dopo la sanità, voleva allungare le mani anche sull’ambiente e sulle nostre aree protette. E infatti Pdl e Lega si sono sentiti in evidente imbarazzo, se non hanno potuto fare altro che chiedere il ritiro del progetto di legge, dopo settimane di discussione.

Qui la nostra posizione sul tema parchi e sul progetto di legge

3 comments

  1. Pingback: Parchi, retromarcia della maggioranza. La regione “espropria” i comuni

  2. Pingback: Parchi:la maggioranza ci ripensa ed espropria i Comuni | Giovanni Pavesi

  3. Pingback: In presidio per difendere i nostri parchi




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>