“Impresa in un giorno”? In Lombardia rischia di essere poco più che uno slogan

A tre giorni dall’avvio, “Impresa in un giorno”, il servizio telematico nato per semplificare la comunicazione tra imprese e pubblica amministrazione (in ottemperanza alla riforma amministrativa nazionale), in Lombardia rischia di essere poco più che uno slogan.
Entro il 29 marzo tutti i comuni dovrebbero accreditarsi ai nuovi requisiti tecnici per operare in via telematica al fine di razionalizzare procedure, termini, modelli e atti che fino ad oggi hanno seguito iter frammentati e diversi. La semplificazione, nelle intenzioni del Ministero, dovrebbe dunque rendere più facile e più rapida l’apertura di una start up e, in generale, la vita di un’impresa.
In Lombardia ad oggi, 25 marzo 2011, risultano attivati circa 300 SUAP su un totale di 1546 comuni. Mancano oltretutto all’appello anche dei capoluoghi di provincia, come Brescia e Sondrio. Per un rapido ma significativo confronto si segnala l’attivazione di 275 SUAP in Emilia Romagna a fronte di 348 comuni, di 174 SUAP in Toscana a fronte di 287 comuni, di 215 SUAP in Piemonte a fronte di 1206 comuni.
«L’informatizzazione totale avverrà, dunque, sul nostro territorio in maniera scaglionata – preannunciano i consiglieri regionali  Enrico Brambilla e Stefano Tosi - all’appuntamento del 29 marzo arriveranno infatti meno di 1/4 dei comuni, i quali sono allarmati dal fatto che il decreto di Regione Lombardia prevede che le competenze, in caso di ritardo, passino alla Camera di Commercio competente per territorio». Allo stato attuale, come rilevano Comuni, professionisti e imprenditori, il rischio per il decollo di “Impresa in un giorno” è che si crei confusione sulle competenze, sulle indicazioni per gestire le modifiche e le integrazioni, sull’attivazione di convenzioni con le Camere di Commercio e con gli altri Enti per l’inoltro telematico delle pratiche.



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>