Cambiamo Milano: rimbocchiamoci le maniche e mettiamoci scarpe comode

Bersani e Pisapia: insieme a Milano per pensare al governo della città.

Sabato 12 febbraio al Teatro Parenti ci sarà la Convention del Partito Democratico. Si tratta di un appuntamento molto importante, durante il quale presenteremo il documento “Il futuro nel presente. Il PD al governo di Milano” alla presenza del segretario nazionale Pierluigi Bersani e del nostro candidato sindaco Giuliano Pisapia. Il documento contiene una sintesi delle strategie e dei progetti elaborati a tutti i livelli dal Partito Democratico – dagli organismi dirigenti ai Consiglieri, dai Circoli ai Consiglieri di zona, dai Gruppi di Idee e di Progetto agli iscritti – insieme all’associazione “Cambiamo città, restiamo a Milano”. Grazie al dialogo costante con tutti i soggetti che hanno accompagnato il lavoro del PD in questi mesi, il documento traccia una direzione chiara del modo in cui vogliamo cambiare Milano, della città che vorremmo diventasse. Una Milano più vivibile, sicura, con politiche ambientali serie e attenta al sociale. Una Milano accogliente e luogo delle opportunità lavorative. Una Milano per bambini, giovani, famiglie e anziani. Da questo progetto per la città ricaveremo le nostre parole-chiave per la campagna elettorale che ci vedrà impegnati nei prossimi mesi con l’obiettivo di mandare a casa la giunta Moratti. La Convention del 12 febbraio è il primo passo, a cui seguiranno iniziative diffuse su tutto il territorio. Rimbocchiamoci le maniche e mettiamoci scarpe comode: vinceremo se lavoreremo sodo, tutti insieme!

L’iniziativa è organizzata PD Area Metropolitana Milanese e PD Milano

1 comment

  1. Pingback: Bersani&Bersani, le donne, il federalismo, le firme: non mancate questo weekend




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>