Il Pd Lombardo chiede le dimissioni della consigliera regionale Minetti

La posizione del Partito Democratico Lombardo espressa dal segretario regionale Maurizio Martina

La consigliera regionale Nicole Minetti farebbe bene a dimettersi dall’incarico che ricopre. Farebbe bene a fare un passo indietro per meglio difendersi nella vicenda che la coinvolge, evitando che questa delicata situazione tocchi anche un luogo delle Istituzioni come il Consiglio regionale della Lombardia. Alleggerirebbe anche l’imbarazzo di Formigoni e della sua maggioranza.
Non tocca alla politica esprimersi compiutamente nel merito delle gravi accuse che le sono contestate. Ma tocca certamente alla politica non volgere lo sguardo altrove, continuando a lavorare come se nulla fosse. C’è una responsabilità che precede e supera i percorsi giudiziari che non possiamo smarrire tanto più di fronte a quello che sta accadendo. Chiama in causa i comportamenti e le responsabilità delle persone che assumono incarichi nelle
Istituzioni.
In altri paesi in Europa e nel mondo, per molto meno, si fanno giustamente passi indietro dai ruoli pubblici. Varrebbe la pena dimostrarsi un paese normale almeno in questa circostanza. Se purtroppo è illusorio pensare che lo faccia il Premier a Roma, in queste ore è doveroso aspettarselo dalla consigliera regionale Minetti.
Qui una sintesi delle dichiarazioni e riflessioni di alcuni consiglieri regionali del Pd sul tema.



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>