Vittoria sull’acqua!

Vittoria del Pd e delle opposizioni  – Idv, Udc e Sel – sull’acqua!
La votazione del progetto di legge sul servizio idrico integrato (qui il testo del pdl 57) è stata rimandata in Consiglio regionale grazie al lavoro congiunto dei partiti di minoranza.
Il testo è approdato in Aula martedì 30 novembre: un po’ troppo in fretta, dato che all’orizzonte ci sono due scadenze importanti che riguardano questa tema. Facciamo un passo indietro. Il cosidetto “decreto Calderoli” prevede l’abolizione delle AATO (Autorità di Ambito Territoriale Ottimale) a partire dall’1 gennaio 2011. Le Regioni sono quindi chiamate a legiferare entro fine anno sul trasferimento delle competenze. Ma è molto probabile che con il “decreto milleproroghe” – a breve in approvazione – il Governo posticipi tale scadenza. Inoltre, a febbraio, è attesa la sentenza della Corte Costituzionale sul ricorso della Regione Veneto sempre sulle AATO. Per questo chiedevamo di rimandare la discussione in Aula. Abbiamo chiesto a inizio seduta di sospendere la discussione, ma la maggioranza ha bocciato la nostra richiesta (qui e qui la cronaca della giornata).
Abbiamo quindi deciso si fare “ostruzionismo” per evitare di andare al voto oggi: ogni consigliere si è iscritto per intervenire. Dato che ognuno di noi ha a disposizione dieci minuti, in poco siamo arrivati a pomeriggio inoltrato.
A questo punto tutti i capigruppo hanno deciso di terminare la discussione, ma rimandare la votazione a fine dicembre. La data scelta per ora è giovedì 23 dicembre, ma è probabile che per quella data sia stato emanato il “decreto milleproroghe”. Insomma, speriamo in un segno da Roma…




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>