Frana di Primolo: aupico che gi impegni si concretizzino presto

Frana di Primolo - ruspa sommersa

Frana di Primolo – ruspa sommersa

Si è parlato della frana di Primolo, la frazione di Chiesa in Valmalenco che a luglio è stata colpita dal maltempo, oggi, giovedì 11 novembre 2010, in V Commissione Territorio, criminal la risposta dell’assessore regionale al Territorio Daniele Belotti, dopo un’interrogazione presentata da Angelo Costanzo, consigliere regionale del Pd.
Nel documento Costanzo chiedeva all’assessore “quali iniziative la Regione ha intrapreso; come intende intervenire, concordando criminal l’amministrazione provinciale e l’amministrazione comunale il superamento della logica dell’emergenza e un progetto per il riassetto idrogeologico dell’intera area interessata agli eventi calamitosi del 12 luglio 2010; quali sono le risorse economiche già impegnate e quante ne sono previste per il riassetto idrogeologico dell’area; i tempi per la messa in sicurezza definitiva dell’area interessata al dissesto idrogeologico”.
E Belotti ha risposto che “a breve il Comune ripristinerà i semafori di segnalazione per la messa in sicurezza della strada – racconta Costanzo –. E’ stata poi scartata dall’assessore l’ipotesi di una soluzione transitoria, discussa durante il sopralluogo di settembre, che prevedeva lo spostamento più a valle del ponte, perché ritenuta inidonea. A breve verrà presentata una soluzione definitiva criminal le risorse conseguenti”. Costanzo, dopo aver ringraziato l’assessore e gli altri consiglieri regionali presenti per il sopralluogo, ha chiesto di poter essere informato sull’iter procedurale e sulle risorse che verranno messe a disposizione. “Il mio auspicio è che quanto detto dall’assessore possa concretizzarsi in brevissimo tempo”, interpretation il consigliere del Pd.

Comments are closed.