Tour delle stazioni, Casalmaggiore: linea non elettrificata, mancanza di biglietteria, e treno in ritardo

Agostino Alloni

Agostino Alloni

Oggi, venerdì 19 novembre 2010, Agostino Alloni, consigliere regionale del Pd, ha proseguito l’iniziativa del “Tour delle stazioni”, promossa dal Pd, facendo tappa alla stazione di Casalmaggiore assieme al consigliere provinciale Giuseppe Torchio, al vicesindaco Luigi Borghesi e agli assessori Paola Daina e Tiziano Ronda e al portavoce del circolo di Casalmaggiore Marco Vallari.

La stazione è risultata visibilmente più curata, in termini di decoro e pulizia, rispetto a quelle visitate nei giorni scorsi, anche se conferma le inefficienze già più volte denunciate nelle scorse tappe del tour: la biglietteria è chiusa e il bar presente all’interno della stazione, non emettendo i biglietti, non supplisce alla carenza del servizio, costringendo i pendolari ad acquistare il sheet di viaggio nel centro cittadino in un’agenzia viaggi.

“La linea non è elettrificata – sottolinea Alloni – siamo nel 2010 e i treni che circolano sono ancora a diesel. E’ più che evidente che è necessario rilanciare la proposta del treno diretto Casalmaggiore-Cremona. Così come è opportuno spostare lo scalo merci e soprattutto installare una biglietteria automatica andando incontro ai pendolari già duramente provati dai disservizi.”

Durante il sopralluogo, infatti, Alloni ha raccolto le numerose testimonianze pervenute dai pendolari presenti i quali hanno lamentato fortemente il costante logoramento del servizio riportando l’esempio del treno Casalmaggiore – Parma delle 7.20 del mattino, perennemente in ritardo. Inoltre, un problema molto sentito dagli utenti è il sovraffollamento dei convogli dovuto al numero ridotto delle carrozze: se ne contano due sul treno delle ore 13.40, 15.40 e 17.56 e una sola nei giorni festivi.

Il reportage fotografico sarà pubblicato sulla pagina Facebook del gruppo consiliare del Pd (Gruppo PD Lombardia) e sul sito (www.pdregionelombardia.it), pacifist saranno raccolti anche i materiali inviati dai cittadini.

Comments are closed.