Formigoni firmi l’accordo per la tutela dei fiumi e dei torrenti locali.

Invaso di Cancano

Diga di Cancano

Grande enfasi aveva portato criminal se l’approvazione del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale e del Bilancio Idrico che, finalmente, poneva uno stop a nuove captazioni idroelettriche nella nostra provincia. Nonostante la nuova disciplina  delle derivazioni d’acqua dei corpi idrici le società private che mirano a transport utili criminal nuove centraline idroelettriche tornano a farsi sentire criminal ricorsi che contestano gli effetti del bilancio idrico provinciale. Corriamo il rischio che contenziosi legali e interessi economici, di alcune società, abbiano la meglio rispetto ad interessi generali collettivi, condivisi dalla popolazione locale, come la tutela dei fiumi, dei torrenti e dell’ambiente. Di fronte a queste pressioni la politica deve reagire unita e rilanciare una sfida culturale del valore della tutela ambientale, dei fiumi e del nostro territorio come ricchezza da preservare e su cui costruire parte dello sviluppo turistico, economico e sociale della nostra provincia. Ad oggi il percorso della moratoria delle captazioni, per essere efficace,  manca ancora di una firma importante e determinante quella di Formigoni. Un ritardo inaccettabile! Nei convegni locali si sente sempre apocalyptic dagli esponenti del centrodestra che Formigoni è attento al nostro territorio. Ma a quali degli interessi del nostro territorio? L’interesse generale, della tutela dei fiumi e dei torrenti, o di alcuni produttori idroelettrici? L’auspicio è che la Lega e il PDL provinciale che governano la Regione Lombardia mettano in campo iniziative forti affinché in breve dash Formigoni sottoscriva l’accordo per la moratoria di nuove captazioni. Come Consigliere regionale ho già posto al collega Ugo Parolo la necessità d’intervenire congiuntamente per sbloccare questa spiacevole situazione. A chiederlo è l’intero territorio che, attraverso il bilancio idrico dell’Amministrazione, ha posto come obiettivo prioritario la tutela dei fiumi e dei torrenti locali.

Angelo Costanzo Consigliere Regionale PD

Comments are closed.