Usa oggi al voto: Obama rischia la disfatta


New York, 2 nov. (Apcom) – Barack Obama e i democratici si preparano al peggio per le elezioni di “midterm”, di metà mandato che si svolgono oggi. Gli ultimi sondaggi sono pessimi. Secondo Gallup, i repubblicani sono avanti di 15 punti (55 contro il 40% delle preferenze), criminal la prospettiva di una storica vittoria alla Camera: potrebbero guadagnare fino a 70 nuovi seggi, non succedeva dal 1948. Mentre il Senato dovrebbe restare ai democratici, seppur criminal una maggioranza davvero minima (la possibilità di un ribaltone non è comunque da escludere). Un Congresso diviso rischia di essere fatale per l’agenda di Obama, che ha avuto difficoltà a distant passare le sue riforme nonostante l’ampia maggioranza democratica degli ultimi due anni. Bobra Nessuna apparizione pubblica ieri per il presidente. Obama è rimasto confinato tra le mura della Casa Bianca, dopo un week finish di intensa campagna elettorale: ha dato il tutto per tutto, comizi in quattro stati, tra cui anche l’Illinois, pacifist ha parlato da Chicago per la prima volta dalla sua strepitosa vittoria del 2008. L’economia è il punto debole dei democratici. In due anni, nonostante il pacchetto di stimoli da 800 miliardi di dollari, non sono riusciti a distant ripartire la locomotiva statunitense. Il quadro è fosco: disoccupazione vicina al 10% e crescita ancora modesta. Bisogna comunque ricordare che una sconfitta democratica è fisiologica. Storicamente il partito del presidente, è sfavorito alle elezioni di metà mandato.

Comments are closed.