Archivi tag: poste italiane

POSTE: MISIANI, LA SCELTA DI MANTENERE GLI UFFICI NEI PICCOLI COMUNI È UN PRIMO RISULTATO DELLA LEGGE REALACCI

“La decisione di Poste Italiane di evitare chiusure di uffici nei piccoli comuni è una buona notizia, che conferma quanto l’amministratore delegato Del Fante aveva anticipato a novembre dell’anno scorso in audizione alla Camera” dichiara Antonio Misiani, deputato PD e candidato al Senato. “Per la bergamasca è una svolta importantissima, se pensiamo che nella nostra provincia ben 148 uffici su 244 sono situati in comuni con meno di cinquemila abitanti. Gli uffici postali sono presìdi molto importanti per le piccole comunità locali. Tenerli aperti vuol dire tenere legata la comunità e tenerla collegata al resto del Paese, segnare la presenza dello Stato in realtà spesso periferiche e lontane dai centri urbani. Il merito di questa svolta è anche della nuova legge Realacci sui piccoli comuni, approvata definitivamente a settembre dell’anno scorso. Una legge che sta cambiando lo scenario per quanto riguarda la programmazione dei servizi pubblici nei centri minori. Ora bisogna affermare la specificità dei piccoli comuni anche in riferimento ad altri servizi pubblici essenziali: penso alle scuole, alla sanità ma anche alla banda larga e alle infrastrutture stradali.”

Pubblicato in Territorio | Taggato | Lascia un commento

Misiani (PD): “Poste Italiane risolva i problemi al più presto”

<Molti cittadini bergamaschi hanno subito grossi disagi nei giorni appena trascorsi. Pensavamo che con i giorni di chiusura al pubblico i problemi tecnici fossero stati risolti. Purtroppo le notizie di oggi invece confermano che i problemi ci sono ancora.

Condivido le proteste delle associazioni dei consumatori: occorre mettere in campo tutti gli strumenti per risolvere i problemi e tornare ad offrire i servizi fondamentali per i cittadini.

E’ necessario investire di più nell’infrastruttura dei servizi ed evitare questi disagi che colpiscono molto spesso gli anziani. In altre parole Poste Italiane la smetta di inventarsi nuovi prodotti da vendere e faccia funzionare i servizi che dovrebbe gestire.>

Pubblicato in Blog Dem, Territorio | Taggato , | Lascia un commento