Archivi categoria: Cultura e sport

UNIONI CIVILI: LA SINDACA POMA LA SMETTA DI SPRECARE I SOLDI DEI CONTRIBUENTI

“La sindaca Poma dovrebbe smetterla di sprecare i soldi dei contribuenti per le sue battaglie ideologiche personali”, dichiara Antonio Misiani, deputato Pd. “Non contenta di essere stata sbugiardata dal TAR provocando un debito fuori bilancio di 12 mila euro, pochi giorni fa la sindaca ha deciso di imbarcarsi in un ricorso al consiglio di Stato che costerà ai contribuenti di Stezzano altre migliaia di euro. E’ una coazione a ripetere del tutto insensata e bene ha fatto la lista civica Stezzano Bene Comune a denunciare questo danno erariale alla Corte dei Conti. I cittadini chiedono ai sindaci di occuparsi dei problemi concreti delle loro comunità, non di buttare via i loro soldi per iniziative strumentali che nulla hanno a che fare con la buona amministrazione”.

Pubblicato in Cultura e sport, Territorio | Taggato | Lascia un commento

OLTRE IL JOBS ACT: ERESIE PER UNA SINISTRA NELL’ERA DIGITALE

Presentazione del libro di Elisa Simoni (deputata Pd), parteciperà l’Autrice del libro con Antonio Misiani (deputato PD), Filippo Schwamenthal (associazione BergamoEuropa), Gianni Peracchi (Segretario della Camera del Lavoro di Bergamo) e Lucio Imberti (docente di diritto del lavoro, Università di Milano) L’incontro si svolgerà venerdì 3 febbraio alle 18 a Bergamo, presso la Fondazione Serughetti La Porta in viale Papa Giovanni al n. 30.

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport | Lascia un commento

ATLETICA: YASSINE RACHIK CITTADINO ITALIANO. MISIANI (PD), ORA CAMBIARE LA LEGGE SULLA CITTADINANZA

“Sembrava impossibile, non mi sembra vero di essere cittadino italiano e rappresentare l’Italia alle prossime competizioni europee”. Yassine Rachik, giovane atleta di origine marocchina e bergamasco di adozione (abita a Castelli Calepio), mezzofondista 25 volte campione italiano, è finalmente diventato cittadino italiano grazie alla petizione lanciata sul portale Change.org e sostenuta da oltre 21 mila firmatari.
“Non e’ stato facile – ha detto Rachik nella conferenza stampa tenutasi oggi a Montecitorio – e sinceramente ancora non ci credo di averla presa. Finora mi sono sempre allenato pensando solo ai campionati nazionali, ma gli obiettivi ora diventano altri. Proverò a fare il tempo limite per i Mondiali che ci saranno ad agosto a Pechino e poi spero di andare alle Olimpiadi del 2016 a Rio. Ringrazio i deputati del Pd Khalid Chaouki e Antonio Misiani per aver accolto la lettera che gli ho mandato in cui gli chiedevo di aiutarmi e ringrazio Fidal, la Federazione italiana di atletica leggera, che mi ha sempre permesso di fare i campionati italiani”.
“In Italia vivono 5 milioni di stranieri regolarmente residenti – ha ricordato Misiani – di cui un milione è nato nel nostro Paese. L’integrazione nello sport è più avanti di quella del Paese legale. La legislazione vigente regola la naturalizzazione degli stranieri con procedure datate e farraginose. La storia di Yassine dimostra una volta di più la necessità di approvare il prima possibile una nuova legge sulla cittadinanza.”

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport, Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento

Misiani: solidarietà a Luigi Bresciani per l’aggressione subita

Ho telefonato al segretario della Cgil, Luigi Bresciani, per esprimergli la mia vicinanza e solidarietà. L’aggressione che ha subìto è assurda e inqualificabile, ed è il segno di un clima di tensione preoccupante. Atti di questo genere offendono il processo democratico di una grande organizzazione come la Cgil e vanno condannati con fermezza e senza esitazione. Antonio Misiani

Pubblicato in Cultura e sport, Economia e lavoro | Taggato , , , | Lascia un commento

Serve un’alleanza con la Bergamo migliore

http://www.youtube.com/watch?v=xAQ5HJcNyNg&feature=player_embedded

BERGAMO — “Prima di ogni alchimia tra partiti, io dico che dobbiamo convincere i delusi dalla politica, chi si astiene, ma soprattutto dobbiamo allearci con la Bergamo migliore”. E’ il messaggio lanciato dal responsabile Enti locali del Pd Matteo Rossi, nella seconda parte dell’intervista rilasciata a Bergamosera.

“Se guardassimo a cosa sta accadendo nella società bergamasca – spiega il consigliere provinciale -, vedremmo che molte delle leadership di quei corpi intermedi che svolgono una funzione reale di cambiamento, dall’associazionismo della piccola e media impresa artigiana e cooperativa passando per i mondi del sapere e dell’università fino alle reti sociali laiche e cattoliche, stanno facendo un discorso pubblico nuovo. Sia perché rompe con un certo corporativismo, ma soprattutto perché supera una certa visione della bergamasca tutta piegata su un sviluppo fatto di meno diritti, scarsa istruzione, tanto lavoro e ancor più consumo del territorio”.

“In molti hanno capito che così non ci si salva e mettono al centro le parole d’ordine della formazione, dell’internazionalizzazione, della qualità, della sussidiarietà di territorio. Io spero e lavoro perché su questi presupposti possa nascere un’alleanza culturale ancor prima che politica tra questa Bergamo migliore che sta mettendo in campo una visione di futuro e un centrosinistra largo, con una forte impronta civica, rinnovato nelle idee e nelle facce. Penso che questo sia necessario soprattutto oggi che Lega e Pdl pare abbiano esaurito la loro funzione storica di rappresentanza rispetto a questi territori”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Cultura e sport, Economia e lavoro, Idee e politica, Mobilità, Sanità e welfare, Scuola, Territorio | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento

La Giunta Pirovano finanzia i giovani padani. Vergogna!


Sul sito della Provincia di Bergamo è rintracciabile il patrocinio che la Giunta Pirovano, in particolare l’assessorato alle politiche giovanili, ha rilasciato all’iniziativa denominata “2° Orobic Bier Fest” svoltasi dal 2 all’11 luglio scorso presso lo stadio comunale di Gazzaniga. La notizia è rintracciabile al seguente link: http://www.provincia.bergamo.it/provpordocs/Pieghevole%20Beer%20Fest%20Gazzaniga(1).pdf

La Giunta Pirovano ha dunque finanziato direttamente un’associazione di partito. La cosa è facilmente ricostruibile controllando anche sul web: l’evento è infatti stato pubblicizzato su un gruppo in facebook rintracciabile (finché non lo cancelleranno) al seguente link: http://www.facebook.com/group.php?gid=213555370202#!/group.php?gid=213555370202

Rossi (Pd): “E’ una vergogna. Ancora una volta Pirovano non si dimostra il Presidente di tutti i bergamaschi, ma solo dei leghisti e dei loro amici. Dopo le nomine, ora vengono a galla anche i contributi. In un momento di ristrettezze economiche i soldi dati ad un’associazione smaccatamente di partito per organizzare una festa della birra sono uno schiaffo in faccia alle realtà associative del territorio che più ne avrebbero bisogno e che si spendono veramente per gli altri.

ll gruppo è amministrato, fra l’altro, proprio dal movimento giovani padani della Val Seriana, e dalle foto postate emerge chiaramente la presenza di bandiere e stemmi leghisti all’interno della manifestazione: http://www.facebook.com/group.php?gid=213555370202#!/photo.php?fbid=1644691320915&set=o.213555370202

La stessa manifestazione è chiaramente sponsorizzata sul sito dei giovani orobici al link: http://www.giovaniorobici.org/notizia.asp?s=19&c=44&n=483

Per approfondire:

http://www.bergamonews.it/politica/articolo.php?id=36290

http://www.bergamonews.it/provincia/articolo.php?id=36317

http://www.giornaledibergamo.com/politica/12-gennaio-2011/soldi-ai-giovani-padani-1200.html

http://www.bergamonews.it/webtv/?servizio=7704

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport | Taggato , , , , , | Lascia un commento