SCUOLA: MISIANI, IMPEGNO CONDIVISO PER RISOLVERE LA QUESTIONE DELL’USCITA DELLE MEDIE

La questione della presenza obbligatoria dei genitori all’uscita delle medie, che si ripropone ormai da parecchi anni, deve essere affrontata da tutte le parti in causa con buon senso e spirito costruttivo.
Ai legislatori spetta il dovere di colmare i vuoti normativi. Per questo, presenterò nei prossimi giorni un’interrogazione parlamentare al ministro Giannini sollecitando l’intervento del governo.
Ciò detto, le leggi e le circolari non sono una soluzione esaustiva. La questione va affrontata con la condivisione di tutti i soggetti interessati: scuola, genitori, istituzioni. Vi sono numerose esperienze – anche a Bergamo – di intese tra le scuole, i genitori e gli enti locali per creare percorsi sicuri che permettano di valorizzare l’autonomia dei ragazzi. Sono modelli positivi da estendere il più possibile. È questa, a mio giudizio, la strada maestra. Cambiare le norme laddove serve ma soprattutto costruire con il concorso di tutti città sicure e a misura dei ragazzi e delle loro famiglie.

Antonio Misiani
Deputato Pd

Articolo scritto in Scuola, Territorio e con i tag , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>