Archivi del mese: maggio 2016

Tribunale: da Fontana polemiche strumentali, con questo governo finalmente il ministero si è accollato le spese di giustizia

La polemica scatenata da Forza Italia sul rimborso delle spese di giustizia è del tutto strumentale. Come è noto a tutti gli addetti ai lavori, non vi è mai stato alcun automatismo nel rimborso delle spese di giustizia dichiarate dai comuni. L’ammontare delle erogazioni è infatti legata ad una pluralità di passaggi di verifica e agli stanziamenti disponibili nel bilancio dello Stato e non vi è mai stato un rimborso integrale delle spese dichiarate dai comuni.
Va a merito dell’attuale ministro della giustizia Orlando l’avvio del rimborso delle spese riconosciute per il triennio 2012-2014 (che finora non erano state pagate ai comuni!), l’accelerazione delle procedure per i primi otto mesi del 2015 e, soprattutto, il passaggio a carico del ministero della giustizia dal 1° settembre 2015 delle spese di gestione degli uffici giudiziari, sollevando i comuni da un’incombenza che era stata loro affidata sin dal 1941. Per il comune di Bergamo tutto questo significa un risparmio di quasi due milioni di euro annui.
Ricordiamo infine all’on. Fontana e ai suoi compagni di partito che il ministero della giustizia si è accollato anche i costi aggiuntivi legati all’affitto e alla gestione dei nuovi spazi del tribunale, “risarcendo” Bergamo della mancata realizzazione della scuola di magistratura (promessa dall’allora governo di centrodestra ma rimasta purtroppo lettera morta).

Antonio Misiani
Deputato PD

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

DIRITTI D’IMBARCO: MISIANI (PD), LA RISPOSTA DEL GOVERNO E’ INSODDISFACENTE

“La risposta del Governo alla mia interrogazione è stata sollecita, ma i contenuti sono insoddisfacenti”. E’ il commento di Antonio Misiani, deputato Pd, a fronte della risposta comunicata ieri dal sottosegretario all’economia Paola De Micheli in commissione bilancio della Camera all’interrogazione sull’addizionale comunale sui diritti d’imbarco aeroportuali. “Il ministero dell’economia – prosegue Misiani – da una parte ha confermato che questa entrata rimane un tributo comunale al di là delle modifiche normative intervenute negli anni, dall’altra non ha dato i chiarimenti che ci aspettavamo in merito alle evidenti discrasie tra il gettito teoricamente spettante ai comuni (oltre 126 milioni tra il 2005 e il 2014) e quello effettivamente erogato (meno di 53 milioni, con una perdita di oltre 73 milioni). Nulla, infine, sul mancato riversamento da parte dei gestori, che secondo Anci potrebbe ammontare a quasi 27 milioni tra il 2005 e il 2014.” “Prendiamo atto con favore – conclude Misiani – del fatto che la Conferenza Stato-città e autonomie locali ha avviato l’esame di una possibile revisione del procedimento di assegnazione, ma non possiamo accontentarci di questo: serve una soluzione per il pregresso. Torneremo alla carica, sollecitando nuovamente il governo in merito a questa vicenda.”

Il testo della risposta del governo si può leggere Qui

Pubblicato in Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

ITALCEMENTI: MISIANI, UN PRIMO PASSO IMPORTANTE. IL PIANO INDUSTRIALE VA CAMBIATO

“L’incontro di oggi al Ministero dello sviluppo economico è stato un primo passo importante. Il dialogo è iniziato e HeidelbergCement finalmente si è seduta al tavolo delle trattative. Rimane necessario cambiare il piano industriale, riducendo gli esuberi, valorizzando ricerca e assistenza tecnica e incrementando le risorse per le politiche attive del lavoro. L’impegno del governo e nostro continuerà ad andare in questa direzione. Ci aspettiamo che anche la famiglia Pesenti faccia la sua parte, dando seguito con i fatti agli impegni assunti pubblicamente verso i dipendenti Italcementi e il territorio bergamasco.”
Antonio Misiani
Deputato Pd

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , | Lascia un commento