Archivi del mese: ottobre 2011

Serve un’alleanza con la Bergamo migliore

http://www.youtube.com/watch?v=xAQ5HJcNyNg&feature=player_embedded

BERGAMO — “Prima di ogni alchimia tra partiti, io dico che dobbiamo convincere i delusi dalla politica, chi si astiene, ma soprattutto dobbiamo allearci con la Bergamo migliore”. E’ il messaggio lanciato dal responsabile Enti locali del Pd Matteo Rossi, nella seconda parte dell’intervista rilasciata a Bergamosera.

“Se guardassimo a cosa sta accadendo nella società bergamasca – spiega il consigliere provinciale -, vedremmo che molte delle leadership di quei corpi intermedi che svolgono una funzione reale di cambiamento, dall’associazionismo della piccola e media impresa artigiana e cooperativa passando per i mondi del sapere e dell’università fino alle reti sociali laiche e cattoliche, stanno facendo un discorso pubblico nuovo. Sia perché rompe con un certo corporativismo, ma soprattutto perché supera una certa visione della bergamasca tutta piegata su un sviluppo fatto di meno diritti, scarsa istruzione, tanto lavoro e ancor più consumo del territorio”.

“In molti hanno capito che così non ci si salva e mettono al centro le parole d’ordine della formazione, dell’internazionalizzazione, della qualità, della sussidiarietà di territorio. Io spero e lavoro perché su questi presupposti possa nascere un’alleanza culturale ancor prima che politica tra questa Bergamo migliore che sta mettendo in campo una visione di futuro e un centrosinistra largo, con una forte impronta civica, rinnovato nelle idee e nelle facce. Penso che questo sia necessario soprattutto oggi che Lega e Pdl pare abbiano esaurito la loro funzione storica di rappresentanza rispetto a questi territori”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Cultura e sport, Economia e lavoro, Idee e politica, Mobilità, Sanità e welfare, Scuola, Territorio | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Pd: Agenda 2012 per lo sviluppo e la coesione

AGENDA 2012 PER LO SVILUPPO E LA COESIONE DEL TERRITORIO BERGAMASCO

La nostra iniziativa.

Il gruppo consigliare del Partito democratico ha presentato un documento e un relativo ordine del giorno finalizzato a promuovere e sostenere politiche di sviluppo per la provincia bergamasca. Lo abbiamo denominato “Agenda 2012 per lo sviluppo e la coesione del territorio bergamasco”.

Si tratta di un’agenda di impegni e priorità che proponiamo non solo al Consiglio provinciale, ma anche e soprattutto alle forze sociali, economiche, politiche e, più in generale, alle organizzazioni della società civile bergamasca, convinti che è ora e tempo di “darsi una mossa” nell’affrontare la crisi economica che tuttora interessa il sistema socio-economico della nostra provincia. Riteniamo con questa iniziativa di rispondere positivamente alle numerose sollecitazioni che le diverse realtà territoriali pongono alle forze politiche chiedendo che venga messa in campo una “visione di futuro” capace di orientare le scelte degli attori territoriali. Si tratta di proposte che hanno un “carattere aperto” e che invieremo a tutti richiedendo pareri, critiche e integrazioni. Questo percorso ci porterà al convegno programmato per il 12 novembre nel quale tireremo le somme di questo lavoro che ci auguriamo possa rappresentare una piattaforma di confronto con quanti hanno a cuore il futuro della bergamasca e uno stimolo positivo all’attuale maggioranza che governa la provincia i cui limiti sono ormai palesi. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Economia e lavoro, Idee e politica, Mobilità, Sanità e welfare, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Gandi e Eynard (Pd): su via Quarenghi solo demagogia

È questa la posizione del consigliere comunale del Partito democratico Sergio Gandi e del segretario cittadino Pd Nicola Eynard, sulla recente chiusura del presidio di polizia locale in via Quarenghi, inaugurato dalla giunta Bruni solo 3 anni fa.
“Con la riorganizzazione – spiegano Gandi e Eynard – i due agenti presenti nella via sono stati trasferiti al Nucleo territoriale Bergamo Centro e Bergamo Sud. Nella sede di via Quarenghi rimane ora solo la polizia annonaria che però raramente è presente nell’ufficio, visto che deve controllare le attività commerciali della città. Insomma, nei fatti, per i cittadini l’ufficio di via Quarenghi è chiuso. Il centrodestra ha puntato la campagna elettorale sulla questione sicurezza, in particolare nelle zone più difficili della città, come appunto via Quarenghi – chiude Gandi – ma a parte gli slogan, niente di concreto è stato fatto per riqualificare il territorio. L’assessore Invernizzi aveva annunciato in pompa magna di voler trasferire lì il proprio Assessorato, salvo poi cambiare idea dopo poche settimane. Ora viene di fatto chiuso il presidio di Polizia locale, voluto dalla precedente giunta e apprezzato, almeno a parole, anche dal centrodestra. Non ci sembra un buon risultato”.

Pubblicato in Blog Dem, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento