Archivi tag: federalismo

Alla Lega non basterà il rito folcloristico di Pontida

Bossi e Berlusconi

Il federalismo veniva dipinto come la rivoluzione per il Nord, la panacea di tutti i mali, ma ora è chiaro che non è così. Dopo le delusioni dei sindaci sul federalismo demaniale arriva anche quella per il federalismo fiscale. Una giusta necessità per la modernizzazione del Paese rischia di rimanere un vessillo verde da sbandierare ai comizi anziché un risultato concreto che porti con sé quel necessario riequilibrio nella distribuzione delle scarse risorse e una maggiore responsabilizzazione al controllo degli sprechi e della spesa da parte degli amministratori pubblici. La Lega ha commesso vari errori politici, l’ultimo dei quali è stata l’ambiguità mostrata sugli ultimi referendum. L’assenza nei festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia ha fatto emergere l’animo secessionista minoritario anche al nord. Se a questo si aggiunge l’appiattimento della Lega nei confronti di Berlusconi si spiegano le difficoltà in cui versa il partito di Bossi.

Non funziona più una Lega che governa, condividendo il legittimo impedimento, e contemporaneamente fa opposizione. Se il Carroccio non avrà il coraggio di aprire una nuova stagione politica non basterà il rito folcloristico del prato di Pontida a supplire alla mancanza di risultati concreti, a partire dal federalismo.

Milano, 16 giugno 2011

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , | Lascia un commento

Misiani a Sondrio: il PD per un federalismo efficiente, responsabile e solidaristico

Di fronte a un pubblico numeroso e attento, l’On. Misiani e il Consigliere regionale Costanzo sono intervenuti ieri sera a Sondrio sul tema del federalismo. A coordinare i lavori il segretario provinciale Giacomo Ciapponi. Un relazione densa di contenuti e molto tecnica quella di Misiani, membro della Commissione bicamerale per il federalismo fiscale, accompagnata, tuttavia, da valutazioni più strettamente politiche relative alla storia, al significato e, soprattutto, alle conseguenze della riforma federalista. “Quando discutiamo di federalismo – ha spiegato il deputato e tesoriere del partito – andiamo a toccare diritti fondamentali dei cittadini, ci occupiamo del modello sociale di convivenza e del come si intende interpretare tali diritti. Le culture politiche alla base del PD sono cultura fortemente autonomiste. Non abbiamo nulla da imparare da altre forze politiche per quanto riguarda la riforma autonomista e federalista. Noi siamo a favore della riforma federalista ma non vogliamo un federalismo qualunque. Non ci interessano le bandierine ideologiche e le riforme vuote”. Misiani ha continuato soffermandosi sulle incertezze e sui rischi di una riforma varata proprio nel momento in cui lo Stato ha operato sostanziali tagli ai traferimenti verso gli enti locali: “il deficit si è creato al centro e il riequilibrio viene scaricato sulla periferia. Il rischio concreto è che in metà dei comuni aumenteranno le tasse e lo stesso discorso vale per le province. L’autonomia che viene data serve in realtà per tappare i buchi creati dai tagli. La faccia ce la metteranno gli amministratori locali quando mancheranno autobus e servizi e aumenteranno le tasse ma il problema ha altre origini”. Dopo aver illustrato i dettagli della riforma (trovate il riassunto nelle slides e nella nota allegate al termine del post), Misiani ha concluso parlando di federalismo zoppo e, soprattutto, di ‘un’occasione perduta: “la Lega ci ha raccontato per anni che i cittadini avrebbero pagato meno tasse e i comuni avrebbero avuto più risorse. Non sarà assolutamente così”. Anche il Consigliere Costanzo all’inizio del suo intervento è tornato sulle radici della cultura federalista: “era un tema nostro. La battaglia del federalismo, a partire dal dopoguerra, l’hanno fatta le forze del centro-sinistra ed è proprio a livello locale che, storicamente, abbiamo espresso le nostre migliori dirigenze”. Costanzo ha proseguito sottolineando l’atteggiamento incoerente di una Lega che pur continuando ad essere presente nelle massime istituzioni della Repubblica a Roma, al nord insiste nel voler veicolare l’immagine di un partito ‘antiromano’ e ’antiitaliano’ pronto a ‘boicottare’ i festeggiamenti per i 150 anni dell’unità d’Italia. “E’ gravissimo e scadaloso – ha affermato Costanzo - che il Presidente della Provincia qui non abbia partecipato ai festeggiamenti”. L’incoerenza leghista, ha evidenziato Costanzo, emerge ancor più chiaramente se si considera che la riforma federalista di fatto mantiene in vita le regioni a statuto speciale la cui esistenza non avrebbe invece più senso in una cornice istituzionale e fiscale realmente federalista.

Le slides di Misiani presentate alla serata: Federalismo fiscale – PRESENTAZIONE

Scarica la nota di Misiani sul federalismo: Un federalismo municipale a sovranità limitata – Antonio Misiani

Scarica le slides di Angelo Costanzo sul federalismo: COSTANZO PRESENTAZIONE FEDERALISMO

Pubblicato in Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Incontro pubblico – “Per il Federalismo quello vero: le proposte del Partito Democratico”

Pubblicato in Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Federalismo: più tasse, meno risorse!

Le regioni italiane

Questo è il rischio che porta con sè il federalismo proposto dalla Lega. Non è un caso che artigiani e commercianti inizino a prenderne le distanze e che i Sindaci manifestino preoccupazione per l’erogazione dei servizi ai cittadini. Non sono mai stato contrario a rivedere l’assetto istituzionale in chiave federalista, perchè credo che gli amministratori locali debbano essere chiamati a responsabilità nella gestione delle scarse risorse pubbliche ma non si può chiedere ai Sindaci di “cantare e portare la croce”. Non è accettabile che restino in vita i privilegi per le province e le regioni a statuto speciale. Il PD, nelle varie sedi istituzionali, deve contribuire a migliorare la proposta ma se non dovesse esserci disponibilità a modificarla, è veramente difficile condividerla. A noi non interessa un federalismo da sbandierare ma un federalismo della concretezza e della responsabilità.

Allego le slides con la proposta federalista del PD: COSTANZO PRESENTAZIONE FEDERALISMO

Pubblicato in Idee e politica | Taggato | Lascia un commento