Archivi tag: commissione d’inchiesta

Commissione d’inchiesta

Aprire una commissione d’inchiesta in Consiglio regionale che faccia chiarezza sul “buco” finanziario dell’Aler di Milano. E’ la richiesta che abbiamo presentato questa mattina come opposizioni (Pd, Patto civico e Movimento 5 Stelle) all’ufficio di presidenza del Consiglio regionale della Lombardia. Vogliamo capirecome e perchè si è arrivati a un buco del genere, la commissione d’inchiesta serve a fare chiarezza, a smuovere le acque e a capire fino in fondo.

Dalla Regione attendiamo risposte chiare, a partire dalla due diligence condotta dalla società incaricata dalla Regione e dall’allora commissario Lombardi. Insistiamo da tempo per avere questi dati e per mettere al centro la riforma della legge sull’edilizia residenziale pubblica di cui vogliamo conoscere le linee guida che il centrodestra ha in mente. Sono temi non più rinviabili.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il bastone e il Vangelo

Nelle scorse settimane in Commissione Sanità ci siamo spesso occupati dell’ospedale San Raffaele.

Il clamoroso tracollo finanziario, le indagini della magistratura, la richiesta di fallimento presentata dalla Procura e, alla fine, l’ammissione al concordato preventivo per evitare la bancarotta, sono il drammatico epilogo dell’ospedale considerato la punta di diamante del sistema sanitario privato lombardo.

Più volte come Partito Democratico abbiamo chiesto chiarezza e trasparenza, soprattutto sull’impiego delle risorse pubbliche; solo lo scorso anno la struttura ha ottenuto 400 milioni di euro per le prestazioni accreditate.

Quello che però emerge dalle intercettazioni – risalenti ad un indagine del 2006 e pubblicate in questi giorni dal Corriere della Sera – è al di sopra di ogni immaginazione.
Si rimane increduli nel leggere di un Don Verzè che chiede a Nicolò Pollari, allora capo dei servizi segreti militari, di inviare un controllo della Guardia di Finanza ad un centro sportivo che sorge a pochi metri dal suo nosocomio per “caldeggiare” la cessione al San Raffaele. Non contento, Don Verzè concorda con il capo del suo ufficio tecnico addirittura un sabotaggio ai quadri elettrici degli impianti per “mettere in ginocchio” il gestore e costringerlo alla cessione dei diritti di superficie.
L’inchiesta del Corriere continuerà nei prossimi giorni e della vicenda se ne occuperà anche la trasmissione “Report” domenica 11 dicembre.

Anche alla luce di queste intercettazioni, il quadro diventa sempre più sconcertante. Abbiamo fino ad oggi percorso le vie ordinarie, ma da Formigoni abbiamo ricevuto risposte vaghe alle nostre interrogazioni. Per la gravità e la complessità dei fatti, insieme agli altri gruppi di minoranza, abbiamo chiesto l’istituzione di una commissione d’inchiesta da parte del Consiglio Regionale.

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , | Lascia un commento