Rsa di Agra, un patrimonio di professionalità da salvare senza disagi per gli ospiti

IMG_8001[1]La Rsa Vanda Albertini di Agra (Varese) è una struttura di qualità. Dobbiamo impegnarci insieme per preservare il patrimonio di professionalità e non creare disagi agli ospiti e alle loro famiglie.

Per questo, mercoledì 27 ottobre, ho visitato la struttura, parlato con il direttore della struttura, con i dipendenti e i parenti degli anziani.

Inoltre ho presentato un’interrogazione in Consiglio regionale sulla situazione della struttura che rischia di chiudere a fine ottobre. Sarà discussa martedì 3 ottobre. Regione Lombardia e l’assessore Gallera devono dare una risposta. È evidente che sono stati commessi in passato errori che hanno portato a questa situazione. Chi li ha causati deve assumersi le sue responsabilità.

Per le soluzioni, vedo due strade percorribili. Quella maestra è di trovare una finestra nelle nuove regole di sistema anche a fronte della carenza di posti letto in provincia di Varese e in un’area montana di difficile accesso. L’altra è che si lavori per creare un presidio socio sanitario in zona montana, ma su questo i tempi sono sicuramente più lunghi.

Articolo scritto in Blog Dem, Sanità e welfare.



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>