Archivi del mese: luglio 2013

Autismo, una risoluzione come primo passo

Un aiuto concreto per le persone affette da autismo, è quanto chiede all’unanimità il Consiglio regionale con una risoluzione approvata questo pomeriggio. Il documento impegna la Giunta regionale ad attivarsi presso il ministero della Salute perché inserisca i disturbi autistici tra le patologie riconosciuta dall’Inps per i benefici connessi, come l’accompagnamento; chiede inoltre che continui, stabilizzi ed estenda le sperimentazioni condotte negli scorsi anni, e che tramite le Asl attivi corsi per i pediatri volti a facilitare la diagnosi precoce.

 Questa risoluzione è una prima presa d’atto dell’importanza del temadell’autismo e segue un percorso iniziato già nella scorsa legislatura. Purtroppo esiste una carenza nella legislazione nazionale ma anche in quella regionale, e dunque la risoluzione va letta come un impegno molto forte del Consiglio verso l’approvazione di una legge quadro che metta a sistema interventi che vanno dalle politiche sociali a quelle sanitarie, dalla scuola allo sport, all’inserimento al lavoro. Il PD darà contributo in questa direzione già nelle prossime settimane e ci auguriamo che ce ne siamo anche altri, per continuare un discorso condiviso. La legge serve anche a passare dalle sperimentazioni, che sono state importanti, a misure continuative, estese su tutto il territorio regionale. Una diagnosi precoce e l’accompagnamento nel percorso scolastico e post scolastico possono cambiare sensibilmente laqualità della vita di queste persone e delle loro famiglie, che oggi sono sole di fronte a disagi immensi. È un fatto di civiltà, ancor prima che di politica.
Pubblicato in Blog Dem | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento

Con Cécile Kyenge

cecile-kyenge-kashetu-italieQuesta sera (lunedì 29 luglio) alle 21.00 a Cantù (CO), presso la festa regionale del Partito Democratico si terrà l’incontro “Quale modello di integrazione per la Lombardia?”, oltre al sottoscritto ne parleranno Cécile Kyenge, Ministro per l’Integrazione e Attilio Fontana, Sindaco di Varese e Presidente ANCI Lombardia.

Discuteremo di integrazione e del modello di società che abbiamo in mente ma sarà anche l’occasione per testimoniare la nostra vicinanza al ministro Kyenge dopo le vergognose parole del Senatore Calderoli e le gesta dei suoi sconsiderati emuli.

In caso di maltempo l’incontro si terrà al palazzo dello sport del Comune di Capiago Intimiano (Via Strada Provinciale 28).

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

L’eclettico Galli

Costa 50mila euro alla Regione Lombardia il consulente del presidente Maroni per “lo sviluppo di progetti speciali a livello macroregionale”. La decisione è stata assunta giovedì 25 luglio nella seduta della giunta regionale con il sesto provvedimento organizzativo della neonata legislatura a guida leghista. Il superconsulente per lo sviluppo della macroregione è un nome noto del panorama leghista varesino: Dario Galli, già presidente della Provincia, oggi commissario dello stesso ente, nonché dal 2011 componente del consiglio di amministrazione di Finmeccanica.

Sembra quindi che per lo sviluppo dell’improbabile macroregione occorra un superconsulente. O forse, più probabilmente, Maroni ha voluto risarcire l’eclettico Galli, evidentemente esperto di aerei come di architettura istituzionale, per una mancata nomina ad assessore. Non se ne sentiva assolutamente il bisogno, tanto meno per 50mila euro a carico dei cittadini lombardi. A meno che, trattandosi di macroregione, Maroni non voglia chiedere una compartecipazione a Zaia e Cota. 

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Risanamento dell’Olona

La VI Commissione Ambiente del Consiglio regionale ha approvato oggi la risoluzione in merito al risanamento del fiume Olona. Nel dispositivo vengono previsti tutta una serie di interventi, a breve e lungo termine, che mirano alla riqualificazione completa del ciclo del servizio idrico integrato lungo il fiume.Inoltre, il documento indica questo programma di interventi come un modello di analisi che potrà essere riproposto anche per altri bacini idrici regionali.

Siamo estremamente soddisfatti per questo lavoro a cui, come Pd, abbiamo collaborato attivamente e che è stato realizzato a più mani, sia assieme ad associazioni ed enti del territorio, venuti in audizione in Commissione, sia dal tavolo di lavoro che ha dimostrato di saper raggiungere in tempi brevi il risultato.

Finalmente vengono messi dei punti fermi sul problema dell’inquinamento dei fiumi. Inoltre abbiamo valorizzato il contenuto e lo strumento del contratto di fiume Olona-Bozzente-Lura, considerato ora strategico e utile alla pianificazione dei programmi e all’individuazione dei referenti tecnici, in stretto coordinamento con la costituenda cabina di regia. E’ stata poi previstaun’esclusione dal rispetto del Patto di stabilità per gli interventi di risanamento effettuati dagli enti locali, dalle aziende speciali e dalle società che operano in house sul servizio idrico integrato.

Ora bisogna passare ai fatti. La Giunta deve reperire ulteriori risorse finanziarie ed economiche per favorire la realizzazione degli interventi infrastrutturali necessari.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Territorio | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Ciao Laura

La notizia della scomparsa di Laura Prati ci addolora moltissimo. Davanti a una tragedia così assurda mancano le parole. A nome mio e di tutte le donne e gli uomini del PD Lombardo voglio esprimere vicinanza e affetto al marito Pino, ai due figli e a tutti i famigliari.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Auguri Madiba!

“Confidiamo che resterete al nostro fianco mentre affronteremo la sfida di costruire una società pacifica, prospera, non sessista, non razzista e democratica [...] E’ giunta l’ora di rimarginare le ferite. E’ giunta l’ora di colmare i divari che ci dividono. Questo è il tempo di costruire. Abbiamo finalmente raggiunto l’emancipazione politica. Il sole non tramonterà mai su una conquista umana tanto gloriosa. La libertà regni sovrana.” (Nelson Mandela, discorso di insediamento, Pretoria 10/05/1994).

https://www.youtube.com/watch?v=xZ9KlXCkb2s

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Bandiera ideologica

Oggi in Commissione affari istituzionali erano all’ordine del giorno la nuova bandiera e la festa della Lombardia. La discussione dei due progetti di legge presentati dalla Lega Nordsi è fermata però prima di iniziare. Come Partito Democratico, insieme al Patti Civico, abbiamo dichiarato che nonavremmo partecipato ai lavori non ritenendo il tema prioritario per la nostra Regione. La maggioranza ha dunque deciso di non entrare nel merito e di costituire un gruppo di lavoro (al quale non parteciperemo) per provare a trovare una proposta condivisa, anche perché sulla bandiera scelta dalla Lega, la croce rossa in campo bianco, e sulla data della festa della Regione, il 29 maggio, ricorrenza della battaglia di Legnano, nella stessa maggioranza sono state evidenziate differenze di vedute.

Con il nostro gesto abbiamo ottenuto un primo risultato: fermare la discussione di progetti di legge che nessun cittadino lombardo ritiene essere delle priorità. La bandiera e la festa sono previsti dallo Statuto così come molti altri istituti che sono ben più rilevanti per il funzionamento dell’istituzione regionale. È chiaro l’impianto ideologico e strumentale della Lega, e dunque il PD non parteciperà al gruppo di lavoro, dato che non è stata accolta la nostra proposta di dargli come scopo la ricognizione di tutte le parti inapplicate dello Statuto. La Regione, inoltre, è già ben identificata dalla rosa camuna bianca in campo verde, e in questo momento di ristrettezze di bilancio non si vede proprio l’opportunità di spendere risorse per dotare tutti gli uffici pubblici di un nuovo vessillo regionale.

Pubblicato in Cultura e sport, Idee e politica | Taggato , , , , , , , , , | 1 commento

Le nostre proposte

Il primo documento strategico della nuova legislatura non marca quella discontinuità che Maroni aveva promesso e che anche noi, pur con proposte differenti, vogliamo.

Lega e PDL non si sono accorti che da tre anni a questa parte lo scenario è cambiato profondamente.C’è la crisi economica e c’è anche la crisi delle istituzioni che vede anche l’interruzione del processo federalista. Non abbiamo alcuna nostalgia dell’ultimo periodo formigoniano, che ha segnato il peggior momento della nostra Regione, culminato negli arresiti di assessori ed ex assessori che hanno causato il discredito dell’istituzione. Proprio per questo vorremmo vedere una svolta che sulle politiche non c’è e che per il PD vuol dire partire da subito con la cancellazione dei ticket sanitari fino a trentamila euro di reddito, con una politica contro la cementificazione del territorio, con un sostegno vero alle aziende con la razionalizzazione dei contributi e dei finanziamenti e, infine, con il sostegno ai comuni perché possano finalmente onorare i debiti con le piccole e medie imprese e realizzare opere necessarie per i cittadini.

Noi siamo opposizione responsabile ma anche intransigente e rigorosa sui provvedimenti che possono davvero rimettere in corsa la Lombardia.

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’ossessione di Maroni

Maroni è ossessionato dalla discontinuità da Formigoni come da Bossi, ma i primi cento giorni di governo in Regione sono in perfetta continuità con il predecessore. I modi sono diversi, ma sui ticket sanitari come sulle nomine non c’è differenza rispetto al ventennio formigoniano.

In Regione abbiamo finora approvato solo quattro leggi: sui tagli ai costi della politica c’è stato il lavoro dei gruppi consiliari, le altre tre sono rinvii, proroghe, promesse di future riforme. Intanto della macroregione non si sente più parlare e il 75% di tasse da tenere in Lombardia è diventato la madre di tutte le scuse per le promesse non mantenute.

La vera svolta in Lombardia parte da quattro azioni su cui il PD ha proposte già sul tavolo: la riforma dei ticket sanitari in senso proporzionale al reddito e con esenzioni fino a 30mila euro; contributi alle imprese non dispersi in mille rivoli, com’è ora, ma concentrati su pochi bandi, semplici, accessibili e poco burocratizzati, con una quota riservata alle piccole e medie imprese; un rimborso a tirocinanti e praticanti di 400 euro al mese e servizi per l’impiego premiati in base alla capacità di trovare lavoro, non sul numero di corsi attivati; una legge per fermare il progressivo e inesorabile consumo di territorio; più risorse per i comuni attraverso il patto di stabilità territoriale, per liberare risorse in favore delle piccole e medie imprese lombarde e migliorare i servizi dei comuni. Su questi temi sfidiamo Maroni.

Tutto questo lo abbiamo spiegato oggi nel corso di una intensa conferenza stampa. Qui trovate la nota distribuita e amp;feature=c4-overview&list=UUPKSYFmhR1nrJ2-1-TpKDxA">qui il video.

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento

#forzaLaura

Il grave episodio di Cardano al Campo desta sgomento. Siamo vicini al sindaco Laura Prati e al vicesindaco Costantino Iametti, alle loro famiglie e a tutta la comunità di Cardano. Seguiamo con attenzione l’evolversi delle condizioni dei feriti e ci auguriamo possano rapidamente migliorare. È davvero preoccupante constatare come chi è in prima linea per servire la propria comunità possa pagare un prezzo tanto alto per il proprio impegno. Questi fatti di violenza meritano la condanna più ferma da parte di tutti.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , | Lascia un commento