Lega e Pdl, l’accordo della disperazione

Quale location migliore per l’inciucio fra Berlusconi e Maroni se non la “cara e vecchia” Arcore? Il centrodestra si sveglia oggi con un accordo vecchio e disperato che sconfessa ramazze, sfiducie e orgogli identitari dell’ultimo anno.
È evidente che Pdl e Lega non hanno imparato nulla dai tanti errori che hanno fatto e che ci hanno portati fino a questa condizione, sia in Regione Lombardia che nell’Italia nel suo complesso.
Ora siamo curiosi di capire che proposta faranno agli elettori lombardi. Cancelleranno i diciassette anni di Formigoni e i diciotto di Berlusconi o sceglieranno invece la continuità? Insomma,  che nomi dobbiamo aspettarci a breve per la squadra di Maroni: Nicoli all’ambiente e Zambetti alla trasparenza? E magari Formigoni alla sanità?

Articolo scritto in Blog Dem, Idee e politica e con i tag , , , , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>