Archivi tag: crema-milano

Paullese: finanziato anche l’ultimo lotto

Il completamento del raddoppio della Paullese è una realtà, almeno sulla carta! Questa di per sé è una notizia positiva, che giudico con molta soddisfazione, in quanto la Giunta regionale ha finalmente messo nero su bianco in maniera definitiva il finanziamento di tutti i lavori.  Ogni anno infatti la Giunta è tenuta a fare il punto sulle infrastrutture nel “Programma degli interventi prioritari sulla rete viaria di interesse regionale”, una delibera formale nella quale vengono inserite sia le opere realizzate, sia quelle da realizzare.

Queste ultime sono divise tra quelle che hanno tutte le risorse necessarie e quelle che invece non hanno i soldi neppure per iniziare i lavori. Nel documento di quest’anno la Paullese ha finalmente tutti i soldi necessari per il completamento di tutta la tratta.

All’interno della delibera, infatti, sono stanziati i 23 milioni e 500 mila euro mancanti per la realizzazione del tratto di strada tra il Comune di Zelo Buon Persico e il ponte sull’Adda di Spino, l’ultimo stralcio mancante del lotto 2. Bene, adesso le risorse ci sono tutte sulla carta. Ora bisogna passare dagli impegni alla realizzazione concreta.

E’ opportuno quindi che la Città metropolitana di Milano (per la tratta di competenza) e la Provincia di Cremona (per il ponte sull’Adda) facciano il necessario per indire le gare e iniziare al più presto i cantieri, che andranno ad aggiungersi ai lavori già aggiudicati e previsti per il prossimo mese di marzo per il tratto tra Pantigliate e il casello autostradale TEEM a Paullo (primo stralcio del lotto 2). A margine di questa vicenda, mi sento di ringraziare il Presidente della Provincia di Cremona Davide Viola e l’assessore regionale Sorte per l’impegno profuso durante tutto il 2017, che ha portato a questo importante risultato concreto. Certo, in questo periodo non sono mancate le sollecitazioni del gruppo del Partito Democratico in Regione che, attraverso mozioni e Odg, ha più volte indicato le soluzioni possibili per lo stallo in essere.

Ricordo anche che lungo l’asta della Paullese non va dimenticato il progetto del prolungamento della linea metropolitana da San Donato a Paullo, che continuo a pensare come assolutamente necessario per il futuro della mobilità sostenibile sul nostro territorio. Cosi pure è necessario proseguire sull’incentivazione del Trasporto pubblico locale: l’obiettivo primario resta quello di ottenere un treno “Diretto” tra Crema e Milano, senza però dimenticare il trasporto pubblico su gomma che ha bisogno di ripristinare, ad esempio, le due fermate per gli autobus nel Comune di Spino d’Adda, purtroppo “sparite” con l’inizio dei lavori di riqualificazione di quel tratto di Paullese.

Scarica il programma degli interventi prioritari sulla rete viaria di interesse regionale, aggiornamento 2017

Pubblicato in Mobilità, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Treni: la Regione annuncia che da giugno ci sarà il diretto Crema–Milano

Fumata nera sul nuovo treno da mettere in servizio sulla tratta tra Cremona e Milano via Crema-Treviglio. Rispondendo oggi in commissione trasporti del Pirellone alla mia interrogazione, l’assessore regionale ai trasporti Alessandro Sorte si è limitato ancora una volta a ribadire l’impegno già assunto a più riprese negli anni scorsi, ma senza saper indicare una data per l’entrata in servizio del nuovo convoglio.
L’assessore Sorte continua a dire che per i pendolari lombardi ci sono nuovi treni ma non riusciamo mai a farci dire dove sono in servizio, e quando chiediamo di metterne uno su una tratta specifica, come nel caso della Cremona-Crema-Milano, non otteniamo altro che impegni generici.

Risposta positiva, invece, sull’introduzione del treno diretto Crema-Milano, senza cambio a Treviglio. Un  progetto sul quale avevo commissionato nel 2014 uno studio di fattibilità che aveva convinto anche la Regione, la quale però rimandava l’attuazione all’entrata in funzione della linea ad alta velocità Milano–Brescia che avrebbe decongestionato il tratto tra Treviglio e Milano. L’alta velocità è in funzione dalla fine del 2016. La novità è che Sorte ha dichiarato di aver appositamente incontrato ieri l’amministratore delegato di Trenord Cinzia Farisè e di avrebbe concordato, così ha detto oggi in commissione,  l’introduzione del diretto con l’orario estivo 2017, quindi a partire da giugno.

Il diretto Crema Milano senza cambi è indispensabile per dare ai cremaschi un’alternativa ragionevole all’automobile e forse, dopo anni di insistenza, ce l’abbiamo fatta. Ora si è risolto anche il problema dell’intasamento della linea, quindi non ci sono più scuse. Da giugno il trasporto ferroviario da e per Milano deve cambiare radicalmente.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Legge trasporti: ennesima proroga della Giunta Maroni

Stamattina abbiamo dato voto negativo sulla proroga al 31 marzo del 2014 dei termini per la costituzione delle Agenzie del Trasporto Pubblico Locale.
In un anno e mezzo, da quando è stata approvata la riforma del trasporto pubblico locale, non sono stati fatti i significativi passi avanti che tutti auspicavamo. Gran parte della responsabilità è di Regione Lombardia che aveva il compito di dirigere e nel caso controllare che tutto procedesse secondo quanto prevede la legge. E’ evidente che qualcosa non ha funzionato ma la Giunta ha pensato bene di fare quello che in questi mesi gli riesce meglio prorogare i termini per l’istituzione delle agenzie senza interrogarsi sui motivi di tale situazione e senza una puntuale identificazione delle cause che hanno rallentato il processo di riforma. Ci troviamo di fronte all’ennesima moratoria di questa legislatura dopo quella sui pgt, sui centri commerciali, sui termovalorizzatori e su Aler. Un rimando nel tempo che non giova per il servizio ferroviario che continua ad essere, nonostante le promesse, inefficiente.

E’ una riforma che non è decollata, una situazione che noi avevamo già fatto presente a luglio, in occasione dell’approvazione del bilancio, con un ordine del giorno che la maggioranza ha prontamente bocciato. Ricordo che con la costituzione delle agenzie ci sarebbe stato un risparmio di 145 milioni di euro, risorse che potevano essere investite per migliorare il servizio di trasporto, per evitare spiacevoli soppressioni di treni di pendolari e pesanti ritardi come quelli verificatesi negli ultimi due giorni sulle linee Crema–Cremona–Milano, e per implementare il sistema di controllo sui mezzi pubblici.

Le sanzioni vanno pagate, su questo non vi sono dubbi, ma allo stesso tempo crediamo che inasprire le multe non serva a risolvere il gravoso problema degli evasori. Una politica di contrasto all’evasione per essere vincente deve fare leva su nuovi strumenti quali l’istituzione di un titolo unico di viaggio, la presenza di biglietterie elettroniche funzionanti in prossimità dei binari, soprattutto nei giorni festivi, e la predisposizione di efficaci livelli di controllo sui mezzi pubblici.

Ho chiesto alla Giunta di valutare la possibilità di indire una gara pubblica europea per la gestione del  trasporto pubblico regionale. In più di una occasione l’assessore regionale Del Tenno ha espresso forti perplessità sull’operato di Trenord minacciando in Commissione, d’accordo con il presidente Maroni, di intraprendere nuove strade. Bene, considerato che il 31 dicembre del 2014 scade il contratto di servizio, ci chiediamo se non sia opportuno valutare in maniera seria l’opportunità di voltare pagina e aprirsi al mercato così come sta già facendo l’Emilia Romagna.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Presentazione del libro “Treno diretto Crema-Milano”, venerdi 3 a Capralba

Venerdì 3 febbraio 2012, alle 21, al Centro Aggregazione Farinate di Capralba, presento, insieme al giornalista Paolo Loda, il libro che racconta il progetto di un “Treno diretto Crema – Milano – In viaggio verso la modernità”. Alla serata, organizzata congiuntamente dai comuni di Casaletto Vaprio e di Capralba, saranno presenti Pierluigi Lanzeni, sindaco di Capralba, Marcello Bergami, sindaco di Casaletto Vaprio e Diego D’Elia ingegnere esperto in pianificazione dell’esercizio ferroviario che ha realizzato lo studio sulla fattibilità del collegamento diretto.

La pubblicazione, curata dal giornalista Loda, che prende spunto dal progetto del treno diretto, fa anche il punto sui temi della mobilità più in generale, a partire dai problemi dei pendolari delle linee ferroviarie tra Crema, il territorio circostante e l’area metropolitana milanese. Il libro affronta perciò le questioni infrastrutturali (paullese, metropolitana, sistema ciclabile…) mettendo in rilievo la mancanza di dialogo tra ferro e gomma.

Nel testo (130 pagine, tantissime fotografie, edito con le risorse del Gruppo consiliare regionale del Pd) si trova anche il contributo di idee di economisti, docenti, urbanisti, esperti di mobilità di rilievo nazionale, come Marco Vitale, editorialista del Sole 24 Ore, Francesca Zajczyk, sociologa, Cesare Macchi Cassia, docente del Politecnico di Milano.

A tutti i partecipanti verrà distribuita una copia gratuita del libro.

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Treno diretto Crema Milano: apertura dell’assessore regionale Cattaneo

Dopo la presentazione giovedì scorso in stazione a Crema il progetto di treno diretto da e per Milano predisposto da tecnici specializzati su richiesta del Partito Democratico è stato presentato questa mattina a Milano, alla presenza dell’assessore regionale alla mobilità Raffaele Cattaneo e del suo omologo milanese Pierfrancesco Maran. E da Cattaneo è venuta un’apertura significativa: non solo il progetto è fattibile, ma la Regione starebbe anch’essa studiando una proposta in merito, seppure diversa.
L’assessore dice che la nostra proposta è fattibile e questo è un punto importante perché fino ad oggi si è sempre sostenuto ciò che il nostro studio confuta, ovvero che senza il raddoppio del binario non sarebbe stato possibile istituire il collegamento diretto. L’ipotesi su cui ragiona Cattaneo è diversa, ad un costo superiore a quello del trasporto regionale e in orari diversi dalle fasce pendolari. La nostra proposta rimane più vicina alle esigenze dei pendolari del cremasco, ma è comunque importante che in Regione ci si occupi del problema e si discuta di progetti concreti. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Treno diretto Crema-Milano? Si può

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Presentazione del libro “Treno diretto Crema-Milano”, lunedi 28 a Milano

Lunedi 28 novembre alle ore 10 presso la Sala Gonfalone, Palazzo Pirelli, via Fabio Filzi 22, a Milano presenterò il libro “Treno diretto Crema-Milano. In viaggio verso la modernità“, insieme al giornalista Paolo Loda.
L’incontro sarà coordinato dal capogruppo regionale PD Luca Gaffuri.
Interverranno Raffaele Cattaneo (assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia) e Pierfrancesco Maran (assessore alla Mobilità del Comune di Milano).
Saranno presenti i consiglieri regionali Pd Franco Mirabelli, Stefano Tosi, Francesco Prina, Giuseppe Villani e Giuseppe Civati.

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Giovedì 24 novembre alle 21 presento il quaderno di lavoro: un treno diretto Crema-Milano

Oggi, giovedì 24 novembre 2011, alle 21, nella sala d’attesa della stazione ferroviaria di Crema, in piazzale Martiri della Libertà, insieme al giornalista Paolo Loda presento il libro che racconta il progetto di un “Treno diretto Crema-Milano – In viaggio verso la modernità”. All’illustrazione del testo, una sorta di quaderno di lavoro per lo sviluppo del territorio saranno presenti gli ingegneri Aldo Molinari e Diego D’Elia, che sono i professionisti che hanno realizzato lo studio sulla fattibilità del collegamento diretto.

La pubblicazione, curata dal giornalista Loda, che prende spunto dal progetto del treno diretto, fa anche il punto sui temi della mobilità più in generale, a partire dai problemi dei pendolari delle linee ferroviarie tra Crema, il territorio circostante e l’area metropolitana milanese. Il libro affronta perciò le questioni infrastrutturali (Paullese, metropolitana, sistema ciclabile…) mettendo in rilievo la mancanza di dialogo tra ferro e gomma.

Nel testo (130 pagine, tantissime fotografie, edito con le risorse del Gruppo Consiliare Regionale del Pd) si trova anche il contributo di idee di economisti, docenti, urbanisti, esperti di mobilità di rilievo nazionale, come Marco Vitale, editorialista del Sole 24 Ore, Francesca Zajczyk, sociologa, Cesare Macchi Cassia, docente del Politecnico di Milano.

A tutti i partecipanti verrà distribuita una copia gratuita del libro.

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità | Taggato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Libro “Treno diretto Crema-Milano”: giovedì la presentazione

Giovedì 24 Novembre alle ore 21 presso i locali della sala d’attesa della stazione ferroviaria di Crema, presento un libro che racconterà il progetto del “Treno Diretto Crema-Milano”.
La pubblicazione, curata dal giornalista Paolo Loda, servirà anche per fare il punto sui temi della mobilità più in generale a partire dai problemi dei pendolari delle linee ferroviarie tra Crema e il nostro territorio con l’area metropolitana milanese e affronta le questioni infrastrutturali (paullese, metropolitana, sistema ciclabile…) mettendo in rilievo la mancanza di dialogo tra ferro e gomma.
Nel libro (130 pagine, tantissime fotografie, editato con le risorse del Gruppo Consiliare Regionale del PD) si trova anche il contributo di idee di economisti, docenti, urbanisti, esperti di mobilità di rilievo nazionale.
A tutti i partecipanti verrà distribuita una copia gratuita.
Siete tutti invitati.

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Treno diretto Crema-Milano, in viaggio verso la modernità

Lunedi 28 novembre alle ore 10 presso la Sala Gonfalone, Palazzo Pirelli, via Fabio Filzi 22, a Milano, insieme al giornalista Paolo Loda, presenterò il libro “Treno diretto Crema-Milano. In viaggio verso la modernità“.
L’incontro sarà coordinato dal capogruppo regionale PD, Luca Gaffuri.
Interverranno Raffaele Cattaneo (assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia) e Pierfrancesco Maran (assessore alla Mobilità del Comune di Milano).
Saranno presenti i consiglieri regionali Pd Franco Mirabelli, Stefano Tosi, Francesco Prina, Giuseppe Villani e Giuseppe Civati.

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento