Autostrada Cremona–Mantova: ok della Regione ad un tavolo di aggiornamento

Ieri si è tornati a parlare in Consiglio regionale del progetto relativo all’autostrada Cremona-Mantova. L’Aula è stata chiamata ad esprimere parere su una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle respinta dalla maggioranza.

Il Partito Democratico si è astenuto: serve fare una riflessione seria sulla fattibilità dell’opera alla luce dei mutamenti registrati negli ultimi quindici anni. Ed è proprio per questo che abbiamo chiesto all’assessore regionale alle Infrastrutture, Sorte, in Aula di indire un tavolo per avere un aggiornamento sui flussi di traffico relativi alla tratta e sulla sostenibilità finanziaria. Vogliamo avere sicurezza del fatto che il Tibre realizzi il tratto di pertinenza e che la società concessionaria Stradivaria abbia le risorse per realizzare e completare l’opera.

L’assessore in Aula ha accolto la richiesta del PD.
Per noi è imprescindibile avere certezza su questi due elementi. Sarebbe intollerabile se l’opera venisse realizzata a pezzi per mancanza di liquidità rendendola quindi una cattedrale nel deserto. Vogliamo avere le dovute rassicurazioni in tal caso che si proceda in tempi celeri.

Articolo scritto in Mobilità, Territorio e con i tag , , , , , , , , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>