Tamoil: Regione Lombardia convochi il tavolo di monitoraggio sull’accordo

Il Tavolo regionale di monitoraggio sull’Accordo Tamoil del 2 aprile 2011 è fermo, ragion per cui, dopo aver scritto, ancora a maggio, una lettera di sollecito all’Assessore Regionale al Lavoro Aprea, oggi ho depositato un’interrogazione in IV Commissione Attività Produttive.

Ricordo che a seguito dell’accordo sottoscritto in data 1 aprile 2011 tra Regione, Ministero dello Sviluppo economico, Provincia di Cremona, Comune di Cremona, Rsu e la società Tamoil, come previsto dagli impegni di ordine istituzionale, Regione Lombardia ha istituito un tavolo tecnico di confronto con il compito di verificare almeno 4 volte l’anno l’andamento di tutti gli impegni. A oggi, a distanza di due anni, sono stati convocati solo quattro incontri, il 19 dicembre 2011, il 26 aprile 2012, il 19 luglio 2012 e il 7 novembre 2012.

Quindi, da 10 mesi non viene convocato da parte della Regione, alcun incontro. Eppure sarebbe oltre modo importante, come hanno sottolineato in un’analoga richiesta le organizzazioni sindacali, affrontare la questione in questo momento perché causa una forte preoccupazione per l’evoluzione critica del settore energetico, legata alla crisi dei consumi, e per l’approssimarsi della scadenza della Cigs. Anche per ciò, nell’interrogazione chiedo all’assessore Aprea il rispetto degli impegni attraverso la convocazione del tavolo tecnico, verificando l’andamento dell’accordo sottoscritto e la coerenza con quanto assunto nello stesso.

Articolo scritto in Economia e lavoro e con i tag , , , , , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>