Archivi del mese: aprile 2013

No alla chiusura del tribunale di Crema

Il Consiglio regionale chiede al Ministero della Giustizia di fermare la cancellazione dei piccoli tribunali, di dire no ai tagli lineari e di procedere a una valutazione nel dettaglio della produttività e dell’effettiva funzione svolta dalle sedi giudiziarie periferiche. Il voto è arrivato a larga maggioranza su una mozione inizialmente presentata dalla Lega ma modificata in modo sensibile grazie a un emendamento proposto dal Pd. No, quindi, alla chiusura del tribunale di Crema senza un’attenta valutazione da parte del Ministero di Giustizia, a cui compete una valutazione attenta delle singole situazioni. La mozione consigliare segue la delibera del Comune di Crema che prende atto della impossibilità di arrivare nei tempi posti dal decreto legislativo, settembre 2013, alla fusione dei tribunali di Crema e Cremona.
La nostra opinione, accolta da quasi tutto il Consiglio, è che il riordino del sistema dei tribunali e la conseguente riduzione delle sedi giudiziarie sia necessaria e doverosa. Tuttavia abbiamo chiesto al Ministero, grazie alla mozione da noi modificata, di rinunciare ai tagli lineari e di definire dei criteri di merito, che tengano conto delle criticità di alcuni territori, su cui operare la razionalizzazione e riorganizzazione dei tribunali. Questo permette a Crema di superare lo scoglio della scadenza di settembre, come chiesto anche dal Comune di Crema con la propria delibera, e di aprire una fase che comunque in tempi certi possa portare all’effettiva valutazione delle funzioni svolte e della congruenza con i criteri che il ministero dovrà predisporre se accoglierà le richieste del Consiglio regionale lombardo. I tagli lineari non fanno mai un buon servizio ai cittadini e per ridurre gli sprechi è sempre meglio intervenire con criteri oggettivi valutando caso per caso.

Pubblicato in Territorio | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Video intervista a Sussurrandom

Intervista di Emanuele Mandelli

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

L’Ospedale Maggiore di Crema rischia?

L’azienda ospedaliera di Crema rischia di essere smembrata e accorpata a Cremona? Sembrerebbe di sì, stando ad una recente intervista del nuovo assessore regionale alla Salute, il pidiellino Mario Mantovani, l’ultima domenica sul Corriere della Sera, dove ha enunciato il proprio progetto di riorganizzazione e razionalizzazione della sanità lombarda, che passerebbe anche per la riduzione del numero delle aziende ospedaliere e dunque per l’accorpamento.
A fine 2010 avevo fatto un’interrogazione all’allora assessore per ricevere rassicurazioni in merito, viste le notizie già circolate sulla stampa locale. Allora l’assessore rispose che non era in programma alcun accorpamento dell’ospedale maggiore di Crema con l’azienda ospedaliera di Cremona.
Ci stupisce che si riapra nuovamente un dibattito sulla riorganizzazione senza passare dalla consultazione del territorio. Il rischio è che cambi la legislatura ma non il metodo e che si affrontino questioni importanti per le comunità locali da un ufficio di Milano, senza approfondire con gli interlocutori locali, a partire dai comuni interessati. Vigileremo perché ciò non accada.

Pubblicato in Sanità e welfare, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Presto anche nella stazione di Cremona gli apparecchi per caricare l’abbonamento sulla tessera elettronica

La stazione di Cremona verrà dotata delle apparecchiature necessarie per poter caricare gli abbonamenti sulle tessere elettroniche entro il periodo estivo. Questo, in sintesi, è quanto scrive l’assessore regionale ai Trasporti Maurizio Del Tenno in una lettera in risposta alla mia richiesta di intervento della Regione per ovviare al cattivo funzionamento del servizio ferroviario e far sì che i pendolari cremonesi possano caricare l’abbonamento mensile Io viaggio sulla tessera magnetica.
Accolgo positivamente la celerità con la quale ha risposto l’assessore Del Tenno il quale assicura che, in base alle attività previste dal programma aziendale di ammodernamento della rete di vendita di Trenord,  già dai mesi estivi si dovrebbero risolvere positivamente le criticità che lamentano da tempo i pendolari cremonesi relative alla comunicazione con la clientela e all’utilizzo dell’abbonamento. Oltre alla tessera elettronica l’assessore nella lettera ha anticipato che sarà possibile ricaricare l’abbonamento, nelle formule settimanali mensili e carnet di corsa semplice, anche sulla Carta regionale dei servizi con funzionalità trasporti. Dal canto nostro continueremo a monitorare la situazione, come fatto fino ad oggi, augurandoci che venga rispettato il crono programma.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Soddisfatti per la sospensione della delibera taglia posti nelle residenze per anziani e disabili

Il mese scorso avevo chiesto alla Giunta di sospendere e ridiscutere la delibera che stabiliva il taglio dei posti nelle residenze per anziani e disabili che, per la provincia di Cremona, in particolare, avrebbe rappresentato una mannaia su una presenza storica e preziosa per il territorio.
A tal proposito abbiamo presentato un’interrogazione per cercare di bloccare un processo troppo delicato per essere liquidato da una decisione frettolosa e priva di confronto, presa a pochi giorni dal termine della legislatura. Siamo perciò molto soddisfatti che la Giunta ci abbia ascoltati, optando per la sospensione della precedente delibera e pianificando di portare avanti la riorganizzazione sociosanitaria previa approfondita consultazione degli enti gestori, delle autonomie locali, dei soggetti del terzo settore e di tutti gli altri stakeholder di riferimento. Importante, poi, che, in questa fase, si ascoltino anche i rappresentanti dei lavoratori.

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Proroga PGT: si discuta subito la modifica della legge regionale 12 in Commissione

Otto mesi previsti dal nostro progetto di legge, depositato nei giorni scorsi, sono un periodo sufficiente per i 577 comuni per concludere l’iter di approvazione dei Pgt e adeguarsi definitivamente alla norma. Si tratta della quarta proroga, secondo noi i comuni morosi hanno tutto il tempo per approvare i propri strumenti urbanistici entro fine anno mentre dal primo gennaio 2014 sarebbero consentiti esclusivamente nei centri storici interventi di risanamento e manutenzione. Inoltre, rispetto alla Giunta, il nostro progetto di legge prevede anche interventi di ristrutturazione nelle aree edilizie esistenti. Ci auguriamo che la Commissione V affronti il prima possibile la modifica della Legge Regionale 12 e che questa discussione prenda finalmente in considerazione anche il nostro progetto di legge sul contenimento del consumo di suolo che è la principale emergenza di questa Regione.

Pubblicato in Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Ammortizzatori sociali, stamattina manifestazione davanti alla Regione

Prima una mozione sul lavoro, approvata con voto bipartisan in Consiglio, oggi la presenza alla manifestazione dei sindacati sotto il Palazzo della Regione: noi del Pd riteniamo il tema del lavoro una vera priorità. La Regione ha annunciato che studierà come anticipare le risorse per i lavoratori in cassa integrazione in deroga, e questo è un fatto positivo frutto di una mozione bipartisan approvata in Consiglio regionale una settimana fa a margine della manifestazione. I problemi sono ancora molti e rischiano di diventare drammatici in tempi brevi, perché le risorse previste dal governo sono insufficienti e centomila persone potrebbero rimanere a brevissimo senza alcun sussidio. Questo stallo va superato con un’azione congiunta sul governo ma occorre anche che la Regione superi le vecchie e poco efficaci politiche del lavoro e ne introduca di nuove, costantemente monitorate e sottoposte a periodica valutazione, per concentrare gli sforzi in una fase così difficile. Per questa ragione, nella scorsa seduta del Consiglio abbiamo chiesto che la prima seduta della commissione attività produttive sia dedicata proprio alle politiche attive del lavoro.

Pubblicato in Economia e lavoro, Sanità e welfare | Taggato , , , | Lascia un commento

PGT: prorogato il termine per l’approvazione entro il 31 dicembre

Situazione Avanzamento PGT aggiornata al 13 marzo 2013

I 577 comuni che non hanno ancora concluso l’iter di approvazione dei Pgt avranno la possibilità di adeguarsi definitivamente alla norma entro e non oltre il 31 dicembre 2013: dopo questa data saranno consentiti esclusivamente interventi di risanamento e manutenzione. Questo, in sintesi, è ciò che prevede il progetto di legge di modifica alla legge regionale 12/2005  presentato dal Pd, che fa seguito a quello sul consumo di suolo depositato nei giorni scorsi.
Quasi 1/3 dei comuni lombardi non è riuscito ad approvare i Pgt entro il dicembre scorso. Su sollecitazione dei comuni morosi e delle principali categorie economiche e dagli ordini professionali legati al mondo dell’edilizia, abbiamo ritenuto opportuno presentare, in via eccezionale e straordinaria, un progetto di legge che proroga fino al 31 dicembre prossimo il termine per l’approvazione. Per noi questa rappresenta un’ultima chiamata per i comuni inadempienti.  A differenza della precedente proroga approvata dal Consiglio poco prima di Natale e che lasciava quindi pochi giorni per completare l’iter, con questa i comuni avranno tutto il tempo per adeguarsi alla norma. Per noi questa è l’ultima proroga dal 1 gennaio 2014 non saranno più consentite azioni invasive ma i comuni potranno apportare solo interventi di risanamento e manutenzione.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Cultura e sport, Economia e lavoro, Idee e politica, Mobilità, Sanità e welfare, Scuola, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

Comitato Opit Uganda

Il Comitato Opit Uganda sta raccogliendo fondi per la costruzione di una sala polifunzionale a Opit, in Uganda, in memoria del ricenghese Padre Sandro Pizzi.
Di seguito un filmato di presentazione del comitato.
Il comitato è presente anche su Facebook.

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Ovunque in Lombardia: l’abbonamento mensile sia caricato sulla tessera magnetica dei pendolari cremonesi

Ovunque in LombardiaCon una lettera rivolta all’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità del Trenno ho richiesto che l’abbonamento mensile di “Ovunque in Lombardia” sia caricato direttamente sulla tessera magnetica dei pendolari cremonesi.
Molti pendolari cremonesi lamentano la persistenza di disservizi strutturali lungo le linee cremonesi a cui si aggiungono criticità relative alla comunicazione con la clientela e all’utilizzo dell’abbonamento. “Ovunque in Lombardia”, infatti, nato come abbonamento integrato che permette di utilizzare tutti i mezzi sul territorio lombardo tramite un’unica tessera magnetica, continua ad essere rilasciato a tutti i pendolari cremonesi ancora su un documento cartaceo. Questo crea non pochi disagi per gli utenti soprattutto in fase di ricarica presso le emettitrici automatiche e al passaggio ai tornelli in entrata e in uscita dalla metropolitana. Chiedo a Regione Lombardia e a Trenord se non ritengano opportuno mettere in atto tutte le azioni possibili per ovviare al cattivo funzionamento del servizio e far sì che la tessera magnetica sia utile.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , , | Lascia un commento