Archivi del mese: novembre 2012

Venerdì 30 Alessandra Kustermann in diretta web

Il confronto in diretta web con i candidati alle primarie regionali del centrosinistra si chiude con Alessandra Kustermann. Domani, venerdì 30 novembre 2012, su www.blogdem.it, il sito del Pd regionale, a partire dalle 16, la candidata si confronterà on line con il popolo degli elettori.
La Kustermann, con il coordinamento di Fabio Pizzul, potrà rispondere direttamente agli elettori, facendosi conoscere meglio, esprimendo le sue idee, i suoi progetti, rendendo note le sue proposte e i programmi per i cittadini e le cittadine lombarde.

Sul sito www.blogdem.it chiunque può lasciare prima e durante le dirette web quesiti, riflessioni, critiche e suggerimenti.

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Giovedi 29 continua il confronto in diretta web sulle primarie

Continua il confronto in diretta web con i candidati alle primarie regionali del centrosinistra. Domani, giovedì 29 novembre 2012, su www.blogdem.it, il sito del Pd regionale, a partire dalle 16.30, toccherà a Umberto Ambrosoli confrontarsi con il popolo degli elettori on line.
Coordinato da Fabio Pizzul, il candidato avrà modo di farsi conoscere meglio, di esprimere le sue idee, i suoi progetti, rendere note le sue proposte e i programmi per i cittadini e le cittadine lombarde.

Sul sito www.blogdem.it chiunque può lasciare prima e durante le dirette web quesiti, riflessioni, critiche e suggerimenti.

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Cremona non privatizzi il servizio idrico integrato

Dall’1,20 del bar ai pochi centesimi del supermercato. L’acqua in bottiglia è un vero business in Italia. Più in generale, in Lombardia l’uso che si fa del rubinetto è veramente tra i più alti nel Paese: la regione è al terzo posto nel consumo di litri erogati al giorno per abitante (dati 2008). Insomma, una risorsa preziosa il cui utilizzo, quando si tratta di servizio idrico integrato, non va privatizzato.

Dopo il nostro primo convegno di maggio, intitolato “Acqua 2.O – Quale futuro tra fabbisogno alimentare e sviluppo”, dove abbiamo affrontato gli aspetti dell’acqua e del consumo critico, gli aggiornamenti sulle criticità che coinvolgono il servizio idrico integrato e le proposte e le possibili prospettive per dare concreta attuazione all’esito referendario, è seguita l’approvazione in Aula consiliare, il 31 luglio, di una risoluzione sul servizio idrico integrato, che ha recepito nel dispositivo gran parte delle richieste presentate da noi, e più volte sollecitate, già a partire da aprile 2011.

Abbiamo fornito dati sui consumi e sulle azioni promosse dal Pd per favorire un adeguamento dei canoni di concessione delle acque minerali, perché crediamo che il sovra consumo di risorse ambientali ed economiche impongano, anche su questo tema, una maggiore informazione che favorisca su più fronti la riduzione degli sprechi e scelte più consapevoli. Per quanto riguarda il servizio idrico integrato e il fabbisogno di interventi infrastrutturali, il quadro di aggiornamento reso noto dalla Regione ci consente di fornire qualche dato rassicurante: le procedure di approvazione dei piani d’ambito, che prevedono la programmazione delle opere necessarie a evitare l’infrazione comunitaria e a garantire il miglioramento della qualità del sistema di depurazione delle acque, si stanno completando e auspichiamo che si concludano sui singoli territori entro la fine dell’anno.
Dieci sono, infatti, i Piani d’ambito già approvati dalle 12 province: Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Primarie, al via il confronto: in diretta web su blogdem.it

Un confronto in diretta web con i candidati alle primarie regionali del centrosinistra. Vi si potrà assistere su www.blogdem.it, il sito del Pd regionale, a partire da domani, mercoledì 28 novembre 2012.
Comincerà Andrea Di Stefano che sarà on line per rispondere alle domande degli elettori lombardi, con il coordinamento di Fabio Pizzul, a partire dalle 16.30. Sarà il modo per conoscere meglio il candidato, le sue idee, i suoi progetti, le proposte e i programmi per i cittadini e le cittadine lombarde.

Come sempre, sul sito www.blogdem.it chiunque può lasciare prima e durante le dirette web quesiti, riflessioni, critiche e suggerimenti.

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Paullese: il raddoppio non basta

Oggi, lunedi 26 novembre 2012, è stato inaugurato il raddoppio della prima tratta della Paullese che collega Crema a Dovera.
Io ho deciso di non presenziare all’inaugurazione: il raddoppio della tratta è ovviamente una buona notizia, ma qualcuno in Regione si è domandato cosa succederà quando verrà completata tutta la Paullese? Ad oggi, in pochi mesi, abbiamo assistito a tre inaugurazioni delle opere compensative accessorie ma ancora nessuno ha affrontato seriamente il nodo del collegamento tra la parte cremasca e quella milanese all’altezza di Spino D’Adda. Ancora una volta insisto sulla necessità di imbastire un progetto esecutivo che colleghi il lotto cremasco e quello milanese e di costruire il nuovo ponte sull’Adda. Senza questo si creerà, inevitabilmente, un collo di bottiglia insuperabile per coloro che saranno costretti a percorrere questo tratto ed anche per le popolazioni che si affacciano lungo la stessa. E la situazione peggiorerà ulteriormente con l’inizio dei lavori e poi con l’entrata in funzione della Tem.

Pubblicato in Mobilità, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Stati generali dell’aria sul territorio: l’assessore raccoglie e rilancia con i distretti ambientali

L’VIII Commissione Agricoltura e parchi ha ascoltato oggi, mercoledì 21 novembre 2012, l’assessore all’Ambiente, energia, reti, sistemi verdi e paesaggio Leonardo Salvemini. Un dibattito e un confronto con i consiglieri regionali per discutere le linee che l’assessorato porterà avanti nei prossimi mesi prima delle elezioni. Questa è stata per me l’occasione di parlare degli Stati generali dell’aria. Quando in settembre si tenne la due giorni di studio, feci presente e proposi che era assolutamente necessario portare gli Stati generali sui territori, che sono e hanno esigenze diverse l’uno dall’altro. Bene: devo riconoscere che l’assessore non solo ha accolto il mio invito, ma è andato addirittura oltre.

Salvemini ha rilanciato, infatti, con l’idea di istituire i distretti ambientali, ovvero una sorta di ambiti territoriali omogenei, addirittura diversi da quelli delle province. In verità, la pianura bergamasca è più simile a quella cremonese che alla sua montagna. L’assessore sta immaginando di presentare un emendamento alla Finanziaria che vada in questa direzione.

Non solo. L’assessore ha proseguito nella sua proposta aggiungendo un aspetto che noi caldeggiamo da sempre, ovvero quando facciamo una trasformazione importante dei territori, come negli interventi infrastrutturali e o nelle grandi modifiche urbanistiche, dobbiamo tenere conto anche della Vis, la Valutazione d’incidenza sulla salute dei cittadini. Ecco: mi sembra che l’indirizzo sia quello giusto. Perché non si fa mai una considerazione di questo tipo, ma ci sono correlazioni tra nuovi interventi e conseguenze sulla salute pubblica che vanno al di là delle valutazioni ambientali fini a se stesse.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Sanità e welfare, Territorio | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Parco Oglio Nord: Lega e Pdl usano la rassegna enogastronomica come vetrina elettorale

Lega e Pdl approfittano di un evento importante per il territorio del Parco Oglio Nord e lo usano come vetrina elettorale: all’inaugurazione della manifestazione ‘I saperi e i sapori del fiume – 8° Rassegna Enogastronomica della valle dell’Oglio’, che si terrà sabato 24 novembre a Torre Pallavicina, sono stati invitati tre consiglieri regionali leghisti e un consigliere provinciale bresciano del Pdl.

Perché invitare tre consiglieri regionali della Lega quando ne bastava uno?Avrebbe titolo di presenziare solo Giosuè Frosio che è presidente della Commissione Ambiente del Consiglio regionale. Ma che ci fanno anche Daniele Belotti, che non è più assessore regionale, e Roberto Pedretti, che è sempre stato solo un consigliere regionale? E in rappresentanza della provincia bresciana viene invitato non un assessore, ma un consigliere, naturalmente in quota Pdl.

Dopo che nel consiglio di amministrazione del Parco non è stato eletto nemmeno un rappresentante del centrosinistra, Lega e Pdl pensano di utilizzare un evento importante per i nostri territori come vetrina per la loro campagna elettorale. E il consiglio di amministrazione, in questo modo, restituisce il favore agli stessi partiti di maggioranza.

Pubblicato in Cultura e sport, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Stazione di Crema: dopo la rimozione dei capistazione, RFI salvaguardi il presidio

Stazione di Crema

Stazione di Crema

Qualche mese fa sono stati rimossi, a quanto risulta senza un vero atto formale, i capistazione dalla stazione ferroviaria di Crema lasciando comunque in sede altri 3 o 4 dipendenti che a turno garantiscono un necessario presidio, utile per i clienti, sia dal punto di vista delle informazioni che da quello della sicurezza, specie negli orari del mattino presto e della sera tardi. In questi giorni si vocifera della possibile soppressione del presidio lasciando così alla mercè di vandali e all’incuria, nonostante la stazione di Crema sia diventata, negli ultimi anni, uno snodo importante della mobilità locale e dell’intera provincia cremonese e conti quotidianamente la presenza di diverse centinaia di utenti. Per tale ragione ho scritto una lettera al direttore di RFI Umberto Lebruto.
Negli anni si è lavorato per far sì che ci sia un dialogo continuo tra  le diverse modalità del trasporto pubblico, creando parcheggi e  trasferendo sul piazzale l’autostazione di tutti gli autobus del servizio urbano ed extraurbano. Nell’area industriale dismessa (denominata ex Ferriera e ex Everest) collocata a ridosso dei binari è previsto un piano di riqualificazione urbana che prevede un passaggio alternativo a viale S. Maria con la conseguente chiusura del passaggio a livello e la realizzazione di sottopassaggi pedonali di collegamento diretto con la stazione FS. Rfi ha anche sottoscritto un accordo di programma col Comune di Crema che prevede la valorizzazione dell’ormai ex scalo merci: il tutto nella prospettiva di un rilancio del trasporto ferroviario e di un potenziamento dei collegamenti su Milano (via Treviglio) e Cremona.
Su questi presupposti ho chiesto attraverso la lettera chiarimenti da parte dell’ingegner Lebruto e mi sono reso disponibile per un incontro chiarificatore.

Pubblicato in Mobilità, Territorio | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Incontro “La sfida della gestione pubblica del sistema idrico integrato” stasera a Casalmaggiore

In attesa dell’assemblea dei sindaci, che si terrà domani presso l’ATO di Cremona,  che deciderà in merito alla gestione del sistema idrico provinciale, questa sera alle ore 21, presso la sala Santa Chiara, in via Formis, a Casalmaggiore si terrà un incontro dal titolo  “La sfida della gestione pubblica del sistema idrico integrato“. Un confronto sul tema dell’acqua come bene comune che vedrà la mia partecipazione insieme a Maura Ruggeri, capogruppo Pd Comune di Cremona, Giuseppe Tadioli, presidente Lega delle Autonomie e Claudio Silla, sindaco del Comune di Casalmaggiore. Modera il dibattito il giornalista de “Il Piccolo” Vanni Raineri.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Elezioni regionali il 10 e 11 febbraio: decisione giusta

Il governo ha deciso correttamente di convocare le elezioni regionali di Lombardia, Lazio e Molise il 10 e 11 febbraio. Se si votasse in aprile, anche per le regionali, avremmo in Lombardia un interregno di ordinaria amministrazione di sei mesi durante i quali non sarebbe possibile effettuare scelte importanti per i cittadini e in cui continuerebbe a governare una giunta transitoria politicamente delegittimata. Non è un caso se la legge indica in tre mesi il tempo previsto tra lo scioglimento del Consiglio e le elezioni. Tra Formigoni che chiedeva di votare a metà dicembre e chi nel centrodestra chiede di votare ad aprile la decisione più corretta l’ha assunta il governo, ed è un risultato ottenuto anche grazie al Pd e ai parlamentari lombardi che hanno chiesto con forza che così avvenisse.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , , , | Lascia un commento