Archivi del mese: luglio 2012

Acqua: dopo un anno e mezzo Pdl e Lega d’accordo con le nostre richieste

E’ stata approvata oggi, martedì 31 luglio 2012, dal Consiglio regionale lombardo, la proposta di risoluzione in tema di servizi idrico integrato dopo che da oltre un anno sollecitavamo la maggioranza a prendere posizione sulla questione.
Diamo perciò un giudizio positivo sulla risoluzione perché sicuramente va nella giusta direzione, ma non possiamo non sottolineare che si arriva sulle nostre posizioni dopo un anno e mezzo che andiamo ribadendole e che sollecitiamo maggioranza e Giunta in questa senso.

Tra Commissione Risorse idriche e Aula, dei sei emendamenti presentati dal Gruppo ne sono stati approvati tre: l’impegno concreto della Giunta regionale rispetto a questi temi e non un aleatorio ‘invito’ a occuparsene; i tempi certi per l’approvazione dei piani d’ambito, nei quali sarà inserita l’importantissima programmazione degli interventi infrastrutturali (entro il 31 dicembre 2012); la convocazione di una plenaria di tutti i soggetti interessati. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , , , | 5 commenti

Bonus Io viaggio: 13.400 abbonati mensili non possono essere ignorati

Oggi pomeriggio nella riunione della Commissione Infrastrutture e Mobilità in Consiglio regionale è stato audito l’assessore regionale Raffaele Cattaneo in merito alla questione della mancata applicazione del bonus sui titoli di viaggio “Io viaggio ovunque in Lombardia” che ho sottoposto con un’interrogazione. Nella delibera regionale del 18 aprile 2012, infatti, la Giunta lombarda stabilisce che a questi titoli di viaggio non è riconosciuto il bonus a seguito del mancato rispetto dell’indice mensile di puntualità, regolarmente valido sui tradizionali abbonamenti ferroviari regionali, nonostante vi sia un ordine del giorno presentato dal PD e approvato all’unanimità dal Consiglio regionale il 27 marzo scorso, che dica esattamente il contrario.
L’assessore Cattaneo pur riconoscendo il problema ha confermato l’impossibilità di applicare il bonus ma al tempo stesso si è impegnato ad arrivare al più presto ad una soluzione. Su nostra richiesta inoltre ci ha fornito le stime esatte degli abbonamenti di questa tipologia sottoscritti dal febbraio 2011 al maggio scorso: gli abbonamenti mensili sono 23.400, con una media di 13.400 sottoscritti al mese e un totale di 400.000 per tutti i tipi di abbonamenti targati Io viaggio. Un trend in netta crescita se si considera che da 3000 abbonamenti, nel giro di quasi un anno, si è toccata quota 13.400 tessere al mese. Ovviamente non siamo soddisfatti della risposta di Cattaneo ma apprezziamo la volontà di risolvere questo problema ad oggi, cifre alla mano, ancora più significativo. Ci auguriamo che il tutto avvenga nel breve tempo possibile, e comunque entro l’avvio dell’orario invernale, per evitare che si prolunghi questa ingiusta disparità di trattamento.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Acqua: accettate le nostre proposte con un anno di ritardo

La VIII Commissione Agricoltura e risorse idriche ha approvato oggi, mercoledì 25 luglio 2012, la Risoluzione in tema di Servizio idrico integrato, dopo aver ascoltato la relazione sullo stato di attuazione della legge regionale sulla gestione dello stesso. Siamo soddisfatti del risultato ottenuto oggi, anche perché il testo della risoluzione riconosce la fondatezza delle nostre preoccupazioni e l’attendibilità delle proposte che come Pd abbiamo più volte sottoposto all’attenzione di una maggioranza che le ha sempre rifiutate con superficialità. Ora invece, con oltre un anno di ritardo, prendiamo atto che finalmente la maggioranza è venuta sulle nostre stesse posizioni. E purtroppo non possiamo non sottolineare che l’assessore all’Ambiente Raimondi in questo anno è stato spesso evasivo.

Che cosa ha chiesto di fatto il Pd? Il nostro contributo, in Commissione, è stato fondamentale nel prevedere un impegno concreto della Giunta regionale rispetto a questi temi e non un aleatorio ‘invito’ a occuparsene. Inoltre, abbiamo chiesto di specificare tempi e obiettivi di natura economico-finanziaria che mettano le aziende nelle condizioni di poter realizzare gli interventi infrastrutturali interessati dalla infrazione comunitaria (36 agglomerati di comuni lombardi hanno problemi agli impianti di depurazione, ndr) che non possono più essere rinviati.

E poiché la realizzazione delle opere infrastrutturali è un impegno e una responsabilità che va condivisa con i soggetti attuatori delle politiche sul servizio idrico e le aziende operanti nel settore, il Pd ha proposto un incontro plenario, una sorta di ‘stati generali’, con i soggetti coinvolti “affinché gli obiettivi siano chiari e condivisi collegialmente”. Considerata l’urgenza dovuta all’imminente sentenza europea, lo stesso Pd ha chiesto che l’incontro si tenga urgentemente.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , , | Lascia un commento

Amianto: approvata la nuova legge

E’ stata approvata oggi, martedì 24 luglio 2012, dal Consiglio regionale, la nuova legge sul risanamento dell’ambiente, la bonifica e lo smaltimento dell’amianto. Favorevole il Gruppo regionale del Partito Democratico che ha seguito passo passo lo sviluppo del progetto di legge, che va a modificare le norme già esistenti. Il testo approvato prende spunto da due progetti di legge presentati proprio dal Gruppo del Pd.
E nella stessa giornata il sindaco di Cappella Cantone Pierluigi Tadi viene audito dalla Commissione d’inchiesta del Consiglio sulle procedure autorizzative della discarica di amianto.

Della nuova legge sul trattamento dell’amianto in Lombardia si discute da un anno con grande coinvolgimento anche dei Comuni, delle Province, dell’Arpa, delle Asl, dei movimenti sindacali, delle associazioni di cittadini e dei familiari delle vittime che hanno dato un grande contributo alla discussione.

Con questa legge andiamo a integrare e modificare la precedente e riusciamo a tenere insieme quattro punti fondamentali, a partire da quello sanitario: Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Alleanza Crema-Lodi

Lunedì scorso (16 luglio) insieme al collega Fabrizio Santantonio ho incontrato i Sindaci di Crema Stefania Bonaldi e di Lodi Lorenzo Guerini.
Il tema? Verificare la possibilità di “una alleanza” tra i due territori in vista della ridefinizione delle Province lombarde a seguito del decreto n. 95 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso 6 luglio (conosciuto come decreto “Spending Review”) e a quello precedente n. 214 del 22 dicembre 2011 (chiamato “SalvaItalia”) che prevedono, di fatto, la soppressione di tutte le Province, così come sono, meno quella di Milano e Brescia.
E’ prematura questa discussione? Assolutamente no! I tempi sono brevissimi e secondo il combinato delle due leggi entro ottobre si deciderà il futuro della “Nostra” Provincia, fermo restando che:

  1. Non ci saranno più elezioni dirette per nominare Presidente e Consiglio provinciale (la Giunta sparisce);
  2. La Provincia di Cremona dovrà “allargarsi” oltre i propri attuali confini. Continua a leggere
Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Bilancio: nemmeno un euro per la riqualificazione delle stazioni

Degrado in una stazione fs

Degrado in una stazione

Questa mattina il Consiglio regionale ha approvato, con 42 voti favorevoli e 29 contrari, l’Assestamento al Bilancio 2012. Il Partito democratico con voto negativo ha bocciato la manovra finanziaria decisa dalla Giunta, grande delusione soprattutto per quel che riguarda il finanziamento al trasporto pubblico locale.
Quando in Aula mesi fa votammo la Riforma del trasporto pubblico locale l’assessore Cattaneo si era preso l’impegno, approvando per altro un nostro ordine del giorno, di reperire fondi in bilancio da destinare alla riqualificazione delle stazioni sottolineando l’importanza strategica in quanto punti di snodo ferro–gomma e fondamentali per l’intermodalità. Oggi, invece, sono stati respinti due nostri emendamenti che, sulla base di quella promessa, chiedevano rispettivamente di recuperare 5 milioni di euro a sostegno degli investimenti dei piccoli comuni e 20 milioni di euro per il finanziamento di progetti di riqualificazione delle stazioni ferroviarie, già pronti ma che necessitano di risorse, in modo tale da farle divenire quell’effettiva interfaccia tra le diverse modalità di trasporto così come previsto dalla nuova legge sul tpl.
Gran parte della discussione in Aula è stata incentrata sull’allarme lanciato dall’assessore regionale Raffaele Cattaneo dovuto al taglio ai trasferimenti statali e le implicazioni per il trasporto pubblico locale. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Mercoledi 11 luglio a Cremona: “Era Formigoni, declino o sopravvivenza?”

Domani, mercoledì 11 luglio, alle ore 20.30, presso l’Ostello di Via del Sale, a Cremona, nello spazio incontri farò parte di una chiacchierata di mezz’ora dal titolo “Era Formigoni, declino o sopravvivenza?” dove si affonderanno i temi di stretta attualità politica regionale alla luce dell’approvazione dell’assestamento al bilancio 2012.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , | Lascia un commento

Nutrie: approvato il finanziamento di 300mila euro

La lotta alle nutrie ha di nuovo i suoi fondi (300.000 euro) e con voto unanime del Consiglio regionale, riunitosi oggi, martedì 10 luglio 2012, per licenziare l’assestamento di bilancio. Con il Gruppo del Pd sto insistendo da tempo con Regione Lombardia per rifinanziare il piano di contenimento, dopo che nell’assestamento di bilancio 2012 la voce era stata completamente azzerata.

Azzeramento motivato con il fatto che il Consiglio ha appena approvato e inviato a Roma un progetto di legge al Parlamento proprio sulle disposizioni per il controllo della popolazione delle nutrie. Ma sarebbe stato un errore: non sappiamo quanto tempo passerà prima che lo Stato si pronunci. Nel frattempo, riteniamo necessario dare continuità alle misure di contenimento di questo roditore che continua ad arrecare seri danni.

Ringrazio i colleghi che hanno condiviso la volontà di proseguire nella campagna per il contenimento delle nutrie, così dannose per le nostre colture. Ora, questi 300mila euro devono andare alle Province le quali poi possono decidere come distribuirli sul territorio.
Si è, inoltre, votato un ordine del giorno, presentato dalla Lega, unico astenuto l’Udc, i cui contenuti si identificano con la volontà del Pd tutta indirizzata all’individuazione di provvedimenti efficaci e risolutivi del problema.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato | Lascia un commento

Bilancio regionale: oltre 200 milioni dal recupero dell’evasione, si riducano i ticket sanitari

La Regione Lombardia renda più equi i ticket sanitari esentando i cittadini con redditi familiari sotto i 30mila euro e prevedendo sopra quella soglia la modulazione progressiva. Lo chiediamo noi del Partito Democratico e annunciamo la presentazione di un ordine del giorno all’assestamento al bilancio regionale 2012, in discussione tra lunedì e martedì in Aula, proponendo anche quali risorse utilizzare: nel 2011 la Regione ha ottenuto 207 milioni di euro dal recupero dell’evasione fiscale su Irap, Bollo Auto e addizionale regionale Irpef, e una cifra almeno analoga è prevista nel 2012.

Partiamo dal principio che tutto il sistema dei ticket va reso più equo, e il modo più corretto per farlo è salvaguardare le fasce deboli e rendere la compartecipazione progressiva per reddito. Oggi i lombardi pagano per la sanità, di tasca propria, più che altrove, e tra i 14 e i 65  anni il ricco e il povero pagano uguale. Se pensiamo che per effetto ancora della manovra finanziaria di Bossi e Berlusconi, a prescindere dalla spending review di Monti, sulla sanità di tutte le Regioni caleranno nei prossimi due anni tagli per otto miliardi, di cui più di due miliardi dovranno essere recuperati attraverso i ticket, è ancora più urgente che si affronti una razionalizzazione del sistema dei ticket nel segno dell’equità e della progressività. La nostra proposta è di esentare i redditi sotto i 30mila euro dal pagamento dei ticket sui farmaci e del superticket su visite ed esami. Chi non ha difficoltà economiche, invece, paghi i ticket in funzione del proprio reddito. Continua a leggere

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Video della diretta web di mercoledi 4 luglio

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , | Lascia un commento