Archivi del mese: agosto 2011

Borghi più belli d’Italia: per tutelarli finalizzare una parte di risorse già esistenti destinate ai comuni

Si terrà il prossimo fine settimana a Vigoleno di Vernasca, nel piacentino, il Festival Nazionale del Club dei Borghi più belli d’Italia Anci. Oggi, martedì 30 agosto 2011, l’iniziativa è stata presentata a Milano, nella sede del Consiglio Regionale. Un’istituzione scelta non a caso: il 22 settembre inizierà, in V Commissione Territorio, la trattazione di un progetto di legge regionale di iniziativa popolare sulla valorizzazione dei borghi che i consiglieri regionali, in maniera bipartisan, hanno intenzione di portare quanto prima in Aula.

L’obiettivo della legge è di migliorare l’aspetto estetico dei borghi, promuoverne i prodotti tipici, permettere di sistemare l’arredo urbano, rimuovere i manufatti che non c’entrano, valorizzare gli elementi naturali, il patrimonio artistico e culturale. In una parola, tutelare le tipologie. Il 22 settembre inizierà l’iter della nuova legge: per noi l’obiettivo è arrivare a fine anno con un pdl discusso e approvato.

La Regione stanzia comunque ogni anno una serie di finanziamenti per i comuni lombardi, destinati ai più vari settori, dalle strade alle piste ciclabili, dalle fognature ai cimiteri. Ecco: è sufficiente che, per ogni voce, una parte di questi denari vengano indirizzati sul singolo borgo storico, all’interno di un determinato comune. Quindi, non servono soldi aggiuntivi, ma vanno solo finalizzati e dunque vanno riqualificate le risorse.

Pubblicato in Cultura e sport, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Manifestazione dei sindaci: al Governo messaggio forte e chiaro

Tra le centinaia di sindaci in fascia tricolore e almeno altrettanti amministratori locali, questa mattina a Milano, a protestare contro la manovra c’eravamo anche io e la senatrice del PD Cinzia Fontana.
La straordinaria partecipazione di sindaci e amministratori locali oggi al Pirellone e poi in piazza della Scala è un chiaro messaggio al governo perché annulli i tagli al comparto delle autonomie locali, già duramente colpito dalle ultime manovre di questo governo. Un no forte e chiaro, quello dei sindaci, a misure inaccettabili, inique, e peraltro del tutto inefficaci rispetto alla gravità delle questioni economico finanziarie che affliggono il Paese. Misure che rischiano di costringere i Comuni ad aumentare le tasse, le rette degli asili e le tariffe dei servizi, facendo ricadere sulle famiglie il peso della manovra.

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica | Taggato , , , | Lascia un commento

Incontro sull’acqua pubblica con il capogruppo Pd in Regione Gaffuri

Domani, martedì 30 agosto 2011, alla Festa democratica di Crema, alle 21, nello Spazio dibattiti, si terrà un incontro sul tema “Dopo il referendum: quale futuro per l’acqua pubblica?”. Al dibattito parteciperanno Luca Gaffuri, capogruppo del Partito Democratico in Regione Lombardia, Massimiliano Salini, presidente della Provincia di Cremona, Marco Cavalli, sindaco di Romanengo, Alessandro Lanfranchi, del consiglio di amministrazione di Padania Acque, Giampiero Carotti, del Comitato referendario cremasco.
L’appuntamento, al quale parteciperanno anche i presidenti delle aziende e i sindaci, sarà l’occasione per confrontarsi sul tema del futuro del sistema idrico integrato all’ordine del giorno della Conferenza dei sindaci, già fissata per il 1 settembre.
Coordina il giornalista Antonio Grassi de “La Provincia”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Lunedì 29 alla Festa Democratica di Crema si parla di trasporti

Logo Festa Democratica 2011 di Crema

Logo Festa Democratica 2011 di Crema

Una serata tutta dedicata ai trasporti quella che si terrà domani, lunedì 29 agosto, alla Festa Democratica di Crema Ombrianello, a partire dalle ore 21. Attorno al tavolo dello spazio dibattiti mi troverò a discuterne in quanto Consigliere Regionale membro della commissione trasporti del Consiglio regionale, insieme ad alcuni sindaci e i rappresentanti dei pendolari, moderati dal giornalista Paolo Loda. Diversi i temi in discussione, a partire dagli irrisolti problemi del trasporto ferroviario, dai rincari delle tariffe, dai tagli al trasporto urbano ed extraurbano su gomma. Momento importante dell’incontro sarà la presentazione, da parte mia, del progetto del treno diretto Crema-Milano.
Durante l’incontro parlerò anche delle navette da Crema alle stazioni di Lodi e Treviglio e, più in generale, della riorganizzazione del sistema regionale dei trasporti previsto da una legge di riforma del settore fortemente voluta dall’Assessore Regionale alla Mobilità e ferma in commissione trasporti.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Dibattito sulla mobilità

Lunedi 29 agosto 2011, alle ore 21, nell’ambito della Festa Democratica Cremasca, presso la Cascina Ombrianello di Crema, ci sarà un dibattito, moderato dal giornalista Paolo Loda, sul tema della mobilità.
In questo dibattito si discuterà del progetto di legge in discussione in Commissione Territorio-Infrastrutture del Consiglio Regionale e io presenterò il progetto relativo all’istituzione del treno diretto Crema-Milano.
Sono previsti interventi da parte degli amministratori locali e dei vari portatori di interesse.

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento

Tribunale di Crema: dar forza al presidio giudiziario aggregando Treviglio.

Verso la fine della settimana scorsa mi sono sentito con la senatrice Cinzia Fontana e con lei e il coordinatore del Pd cremasco Matteo Piloni ho condiviso la posizione sul futuro del tribunale di Crema: non è detto che si risparmino risorse accentrando tutti gli uffici giudiziari su Cremona.

Tanto per far comprendere quanto mi stia a cuore la questione e da quanto tempo me ne stia occupando, faccio sapere che la scorsa primavera avevo avuto un incontro con l’allora sindaco di Treviglio Ariella Borghi. Da tanti anni, infatti, si parla di togliere il tribunale a Crema, al pari di quanto accade per l’azienda ospedaliera, e l’idea era di dare maggiore forza alla struttura ipotizzando un’aggregazione dal punto di vista della gestione della giustizia con il territorio di Treviglio. Con la Borghi eravamo rimasti d’accordo che ne avremmo riparlato dopo le elezioni, anche assieme agli altri consiglieri regionali e ai parlamentari. Purtroppo la Borghi ha perso le elezioni e la proposta è rimasta lettera morta. Della chiacchierata con il sindaco di Treviglio avevo avvisato il presidente degli avvocati di Crema Aiello.

La proposta sarebbe caduta, tra l’altro, proprio a fagiolo in un momento come questo in cui si parla di sopprimere tutto il sopprimibile: dalla giustizia ai comuni, alle province. Questo mi permette di dire di non essere assolutamente d’accordo con il dibattito in corso nelle nostre zone che ogni giorno vorrebbe sapere dai sindaci se preferiscono stare con Lodi, Bergamo o Mantova. Un conto è aggregare o unire i servizi; un altro è togliere, abolire, sopprimere. A settembre vorrei ripartisse un confronto vero su questi temi. Il Consiglio Regionale dovrebbe fare uno studio in cui ipotizzare l’unione di comuni e la ripartizione delle province in modo razionale e sensato, non aggregando semplicemente questa provincia a quella, ma rimettendo in discussione l’attuale disegno amministrativo.

Pubblicato in Cultura e sport, Territorio | Taggato , | 1 commento

Treni, linee soppresse e bus sostitutivi ridotti

In tanti ci stanno segnalando una serie di tagli al servizio su ferro e su gomma. Con la chiusura delle scuole e con l’avvio dell’orario estivo, infatti, si stanno verificando continui disagi dovute alla soppressione di alcune linee ferroviarie locali e alla diminuzione del numero delle corse degli autobus sostituivi. A farne le spese di questa discutibile gestione sono ovviamente le tratte del Sud Lombardia ritenute meno redditizie rispetto a quelle collegate con Intercity o treni veloci. Tra le linee incriminate vi sono ad esempio la Pavia – Codogno, la Milano – Mortara, più volte balzata agli onori della cronaca per la pessima puntualità, la Piacenza – Cremona e la Cremona – Parma – Brescia.

Così come stanno le cose le giustificazioni avanzate dall’Assessore Cattaneo si limitano ad essere una sterile difesa d’ufficio: la verità è sotto gli occhi di tutti e viene denunciata quotidianamente dai media. I ripetuti disservizi e i tanti disagi hanno fatto perdere giustamente la pazienza ai pendolari che dal primo agosto pagano caro un servizio qualitativamente insufficiente. Noi come Pd, in sede di commissione, avevamo posto la questione del recupero delle risorse, pari a 38 milioni di euro, per creare nuovi servizi e migliorare quelli esistenti, e non di ridurli come sta accadendo adesso. Comprendiamo la difficoltà nel giustificare gli aumenti, meno l’interpretazione della realtà che viene fornita dall’assessore.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Linea Brescia–Casalmaggiore-Parma: lettera a Trenord

Le inefficienze del servizio e i continui ritardi che affliggono la tratta ferroviaria Brescia–Casalmaggiore-Parma sono oggetto di una lettera indirizzata alla direzione pianificazione integrata del servizio regionale Trenord a firma mia, di Gianni Rossoni, Assessore Regionale del Pdl, Giovanni Leoni, Assessore ai Trasporti della provincia di Cremona del Pdl, e di Claudio Silla, Sindaco di Casalmaggiore del PD.
Non si tratta di una nota polemica rivolta al gestore regionale delle ferrovie ma una richiesta di intervento, politicamente trasversale, volta ad individuare, attraverso un lavoro congiunto tra le parti, una soluzione alle diverse disfunzioni segnalate dagli utenti della tratta Brescia–Parma. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , | Lascia un commento

Arenaways, nominato il curatore fallimentare

E’ notizia di ieri la nomina del curatore fallimentare di Arenaways, una compagnia privata, che in virtù della liberalizzazione ferroviaria, offre un servizio passeggeri sulle tratte Piemonte-Lombardia. Dal principio ho sostenuto che la concorrenza nel settore trasporti su ferro avrebbe potuto giovare a tutti, soprattutto per una migliore qualità del servizio.
Arenaways rappresenta una grande opportunità per il servizio ferroviario in quanto fornisce un servizio diverso e aggiuntivo rispetto alle tratte o agli orari di Trenitalia, garantisce standard di qualità e certamente può fare da volano per l’apertura alla concorrenza reale in questo settore. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica, Mobilità | Taggato , , , | Lascia un commento

Dal 7 agosto soppressi i treni della linea Pavia–Cremona

Agosto sarà un mese caldo per i pendolari lombardi della tratta Pavia–Casalpusterlengo–Cremona: dal 7 al 22 agosto, infatti, verrà soppresso il servizio che interessa questa linea ferroviaria mentre, nel restante periodo dello stesso mese, si registrerà una riduzione di più del 50% del servizio. Questa disfunzione, che colpisce tutti i pendolari che per motivi occupazionali o di studio viaggiano sulla tratta Cremona–Pavia, è oggetto di una interrogazione a risposta scritta a firma dei consiglieri del PD Giuseppe Villani, Fabrizio Santantonio e Agostino Alloni  deposita oggi in Regione. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , | Lascia un commento